Sabato, 13 Luglio 2024
Eventi

Umbria Jazz, secondo "regalo" per l'edizione del cinquantennale: all'Arena c'è Steward Copeland

Il batterista dei Police accompagnato dalla Umbria Jazz Orchestra "rilegge" i successi della band inglese

Umbria Jazz, prima del Capodanno di Orvieto con il tradizionale appuntamento dell'edizione "winter" del festival, spara un altro fuoco d'artificio. I cinquant'anni della "creatura" di Carlo Pagnotta si preannunciano decisamente d'eccezione. 

Dopo l'annuncio di Paolo Conte, un nuovo nome si aggiunge al cartellone. E' quello di Stewart Copeland, batterista di fama mondiale, un terzo dei Police. Copelard sarà all'Arena Santa Giuliana di Perugia il 14 luglio insieme alla Umbria Jazz Orchestra.

Stewart Copeland è universalmente noto come il batterista dei Police. Nel leggendario trio che ha lasciato un segno tuttora forte nella storia del rock Copeland ha portato quel mix di ritmo rock e reggae che è stato il marchio di fabbrica della band. E ai Police è dedicato questo ambizioso progetto orchestrale che riveste quelle canzoni (Roxanne, Don’t Stand So Close To Me, Message in a Bottle e tante altre hit) di una inedita forma.
La storia artistica di Stewart comincia però prima dei Police, come membro del gruppo progressive Curved Air, e continua dopo lo scioglimento dei Police, con una seconda carriera longeva ed eclettica. Musicista completo, multistrumentista, compositore, arrangiatore, produttore, Copeland ha scritto e suonato musiche per cinema, videogiochi, televisione. Ha incrociato o fondato nuove band, esplorato la musica etnica (è stato maestro concertatore della Notte della Taranta) e quella di avanguardia.
Un musicista senza confini, non solo una rockstar. Il tour mondiale Police Deranged for orchestra.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria Jazz, secondo "regalo" per l'edizione del cinquantennale: all'Arena c'è Steward Copeland
PerugiaToday è in caricamento