Le note di Umbria Jazz e l'arte in mostra a Palazzo Baldeschi: ingresso ridotto alle mostre con il ticket di uno dei concerti

Accordo tra Fondazione CariPerugia Arte e il celebre festival musicale: sarà possibile visitare “Unforgettable Umbria. L’arte al centro fra vocazione e committenza” nonché le opere della Fondazione Cassa di Risparmio

Dalla note appassionanti di Umbria Jazz ai grandi dell’arte contemporanea (e non solo). Grazie all’accordo stipulato tra Umbria Jazz e la Fondazione CariPerugia Arte, in occasione del festival dal 12 al 21 luglio, presentando a Palazzo Baldeschi  il biglietto di uno dei concerti in programma per UJ 2019, si potranno visitari i percorsi espositivi del museo  pagando l’ingresso ridotto.

Al costo di 4 euro invece di 7 sarà possibile visitare “Unforgettable Umbria. L’arte al centro fra vocazione e committenza” la mostra allestita al primo piano dell’immobile fino al 3 novembre con una ricchissima selezione di opere di grandi artisti dell’arte contemporanea come Alighiero Boetti, Alberto Burri, Alexander Calder, Giuseppe Capogrossi, Piero Dorazio, Yves Klein, Leoncillo, Brian O’Doherty, Sol LeWitt, Beverly Pepper, Ivan Theimer e Giuseppe Uncini.

Non solo. Con lo stesso biglietto è possibile conoscere la prestigiosa collezione di opere d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia costituita da oltre 200 pezzi che spaziano dal 1400 al 1900; la Collezione Alessandro Marabottini, che comprende quasi settecento opere, tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, miniature, cere, vetri, porcellane e arredi compresi tra il XVI e il XX secolo; la Raccolta di Maioliche Rinascimentali della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, per qualità e rarità dei pezzi che la compongono una delle più importanti collezioni di ceramica al mondo.

Per l’intera durata del  festival, inoltre, sono previste aperture straordinarie: il martedì e il giovedì il museo sarà visitabile dalle 16 alle 21, mentre di venerdì, sabato e domenica sono previste aperture dalle 11 alle 13.30 e dalle 16  alle 21.

Prosegue, inoltre, il contest fotografico #4FF– Four Friends Forever che, partendo dalla foto di quattro grandi esponenti dell’arte contemporanea – Burri, Afro, Calder e Scialoja – immortalati pieni d’entusiasmo nel 1956 a Perugia dinnanzi alla Chiesa di San Bernardino, invita a riproporre lo stesso scatto, condividerlo con @CariPerugiaArte e taggare altri amici chiedendo loro di fare la stessa cosa. Partecipando si avrà diritto ad un ingresso ridotto ad “Unforgettable Umbria”, mentre le foto più belle ed originali verranno premiate con il catalogo della mostra.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento