Venerdì, 14 Maggio 2021
Eventi

Il Brasile regna sul palco del Santa Giuliana: un concerto che lascia stupefatti

Si conclude così una delle edizione più pure di Umbra Jazz. Un'edizione in parte criticata, ma fortemente amata dai cultori del genere. Un'edizione che ha retto al terremoto ed una città completamente blindata per motivi di sicurezza.

Pare abbiano provato per la prima volta tutti insieme solo questo pomeriggio. Eppure non si direbbe. È la notte dedicata al Brasile. Sul palco dell'Arena Santa Giuliana il noto, e sempre presente, Stefano Bollani; Hamilton de Holanda virtuoso del mandolino, al punto tale da averne uno con ben dieci corde e non otto. Ed infine Egberto Gismonti. Un progetto musicale ricco di sonorità latine ma estremamente ricercato. Il pianista milanese comanda la scena, riuscendo a lasciare nel pubblico un imprinting emozionante.

Con il suo mandolino Hamilton invece riesce a suonare samba, jazz o musica classica, al punto tale da essere stato descritto da Wynton Marsalis "Un tesoro nazionale". Il pubblico applaude a quello che più che un tributo al Brasile appare come un jazz puro arricchito da saudade. Un finale di chiusura che rispetta la tradizione della manifestazione da sempre interessata alle sperimentazioni dell'America latina. A fare la differenza anche la presenza del compositore Gismonti. Un duo perfetto, quello tra lui e Bollani. Conquistano il Santa Giualiana con un sound accattivante e di certo poco scontato.

Dopo un inizio, per così dire intimista, a far muovere i piedi ci ha pensato però l'Orquestra Baile do Almeidinha, salita sul palco a chiusura dello spettacolo. Si conclude così una delle edizione più pure di Umbra Jazz. Un'edizione in parte criticata, ma fortemente amata dai cultori del genere. Un'edizione che ha retto al terremoto ed una città completamente blindata per motivi di sicurezza. Appuntamento al prossimo anno.


 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Brasile regna sul palco del Santa Giuliana: un concerto che lascia stupefatti

PerugiaToday è in caricamento