menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna sugli scaffali il Breviario laico perugino di Sandro Allegrini

Le copie sono singolarmente numerate fino a 1500, il che aggiunge preziosità esclusiva ai fortunati possessori

Torna sugli scaffali il Breviario laico perugino di Sandro Allegrini “… e lascia sta i santi”, edito da Aguaplano con elegante cofanetto, cucitura a filo di refe, rilegato in tela: una preziosità anche come “oggetto”.

L’opera (190 pagine, 18 euro) è impreziosita dai disegni originali del compianto grafico perugino Marco Vergoni. Contiene una nota, coltissima e spiritosa, di Gerardo Gatti: un concentrato di peruginità che costituisce un saggio, perfettamente integrato nello spirito del libro. I cui contenuti esaltano l’atteggiamento dei perugini davanti alla religione, attraverso percorsi che vanno dalla preghiera alla bestemmia. Il libro piacque molto al compianto monsignor Bromuri, che fu prodigo di indicazioni e suggerimenti.

Riproporlo in occasione della Festività di tutti i Santi è quanto mai opportuno, anche per la ragione che si lega a tre personaggi (Vergoni, Gatti, Bromuri) distintisi nei campi del disegno, dell’avvocatura e della spiritualità, coniugate sotto il segno della comune appartenenza alla città del Grifo.

Numerosi i detti, le spigolature, gli aneddoti della civitas perusina. I capitoli includono nominativamente tanti santi, riflessioni su frati, preti e papa, proverbi e detti meteorologici, Festività e perfino Santi inesistenti, preghiera e blasfemia, i Patroni della Vetusta e tanto altro.

Gli Apparati comprendono un utile Inventario dei detti sui santi, un Indice tematico, l’Indice delle illustrazioni e l’Indice analitico. Le copie sono singolarmente numerate fino a 1500, il che aggiunge preziosità esclusiva ai fortunati possessori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento