menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visti per Voi: al Bicini "Il letto ovale" con la Compagnia del Canguasto

Ci si diverte di brutto, in via del Cortone 35, al teatro Bicini, dove la Compagnia del Canguasto presenta “Il letto ovale” di Cooney e Chapman. Al testo, esilarante per equivoci e colpi di scena, si adatta perfettamente la regia della Chiarini, ormai esperto nocchiero nel mare del teatro non solo perugino. Le fanno da viatico la vocazione e l’esperienza accumulata in anni di fedele militanza sotto l’egida di Talia.

Con Mariella, una compagine di attori di consumata esperienza, con alcuni giovanissimi. Un altro merito di Mariella è, infatti, quello di qualificarsi come talent scout e promoter di fiuto infallibile. Il plot si consuma fra bugie e tradimenti, in una sarabanda di voracità sessuale in cui tutti sono in fregola, ma pochi riescono a “consumare”. Ci si mette sempre di mezzo un imprevisto, un equivoco, una bugia sbugiardata. E una lettera d’amore finita nelle mani sbagliate.

Gli attori: Mariella Chiarini (moglie devota, ma non troppo),  Paolo Braconi (svagato imprenditore editoriale di collane per ragazzi), Sergio Formica (insaziabile tombeur de femmes), Elisabetta Zamperini (scrittrice cinofila) e poi Fabio De Felice, Serenella Guidi, Luca Nunzi, Stella Trotta, Tania Zuccaccia. Un meccanismo perfetto di luci, costumi, musica e rumori, entrate, cambi di scena in esemplare sincronismo.

La storia è costruita su doppi sensi, inganni, scene piccanti, in cui ogni personaggio finge di essere qualcun altro. Notazione maschilista: le donne sono veramente tutte brave e… seducenti. Si replica stasera alle 21:15 e domenica alle 17:15.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento