"Buon anno, ragazzi" e l'incapacità di relazionarsi con gli altri, in scena al Teatro degli Instabili

Torna al Piccolo Teatro degli Instabili il connubio tra Francesco Brandi, drammaturgo e attore, e la acuta regia di Raphael Tobia Vogel. Porteranno in scena venerdì 24 gennaio alle 21:15 “Buon anno, ragazzi”,  testo prodotto dal Teatro Franco Parenti. Sulla scena Francesco Brandi, Loris Fabiani (recentemente ad Assisi in occasione della scorsa edizione di Universo con il divertentissimo spettacolo “Cinemalteatro”), Miro Landoni, Daniela Piperno e Sara Putignano: cinque splendidi interpreti che con la loro recitazione fanno dimenticare che ci troviamo davanti a un gruppo di attori, dandoci l’illusione di assistere a scene di vita quotidiana spiando dal buco della serratura.

“Buon anno, ragazzi” è una riflessione sulla nostra difficoltà di gestire gli affetti, sulla nostra patologica incapacità di utilizzare un dizionario corretto, leale, e, perché no, dolce, con le persone che ci stanno più vicine, con le quali, invece, siamo capacissimi di scontrarci in una quotidianità che nella migliore delle ipotesi ci appare noiosa. Un’esilarante commedia sull’incapacità di esprimere i nostri sentimenti che ha vinto il Premio Franco Enriquez 2018 per la drammaturgia e regia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Nel carattere, nei modi, nello stile, in ogni cosa, la più bella è la semplicità. Si tratta di attori di teatro e gli attori del https://filmsenzalimiti.uno/ cinema.

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Urban: ultimo concerto?

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Urban
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento