rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Eventi

L'Uomo ragno, Iron man e Capitan Marvel, al Chianelli arrivano i supereroi per i bimbi malati

Appuntamento giovedì 22 dicembre, a partire dalle ore 15 per i piccoli pazienti della Struttura complessa di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia

Saranno supereroi e supereroine a rendere indimenticabile il pomeriggio di giovedì 22 dicembre, a partire dalle ore 15, per i piccoli pazienti della Struttura complessa di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia e dalle ore 16.30 per i bambini e le famiglie ospiti al Residence “Daniele Chianelli”.

I loro supereroi preferiti, infatti, faranno loro una visita a sorpresa, scendendo dal tetto dall’ospedale dove sono ricoverati e dal Residence per combattere la più importante delle loro battaglie: quella contro la malattia. A travestirsi per regalare una giornata di svago ai bambini ricoverati saranno i volontari dell’associazione senza fini di lucro SEA “SuperEroiAcrobatici”, fondata da Anna Marras. I supereroi accompagneranno Babbo Natale, un volontario del Comitato per la vita “Daniele Chianelli”, e insieme a lui distribuiranno i doni ai bambini ricoverati e ai piccoli ospiti del Residence “Daniele Chianelli”.

“Siamo profondamente grati – ha detto Franco Chianelli, presidente del Comitato – ai volontari di SEA per questa splendida proposta a cui abbiamo aderito con entusiasmo. Dopo due anni di chiusura forzata, per non esporre i bimbi a rischio, volevamo fare una grande festa, un ritorno in grande stile e l’Associazione SEA ci ha offerto una meravigliosa possibilità di rendere speciale questa giornata. In fondo è un incontro tra supereroi, perché anche i nostri bimbi con il loro coraggio e la forza che mettono in questa dura battaglia sono davvero dotati di super poteri”.

“Quello che desideriamo trasmettere con forza è un messaggio di incoraggiamento e di speranza ai bambini e alle loro famiglie" racconta Anna Marras presidente dell’associazione SuperEroiAcrobatici. "Vogliamo che sentano nascere dentro di loro quella forza che hanno i loro supereroi preferiti, che si sentano invincibili proprio nel momento più difficile della loro vita. Per ogni bambino che incontriamo, che salutiamo dalla finestra o che abbracciamo in reparto, il messaggio che condividiamo è uno solo: Tu sei un supereroe! Non mollare!".

ospedale supereroi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Uomo ragno, Iron man e Capitan Marvel, al Chianelli arrivano i supereroi per i bimbi malati

PerugiaToday è in caricamento