menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia di “Omo Nero”, l’avvocato-motociclista che ha percorso quasi mezzo milione di chilometri

Un’avventura straordinaria in giro per il mondo e in sella alla sua moto, fedele compagna di viaggi solitari alla scoperta di luoghi unici, che ora diventa il secondo libro di Francesco Loreti

Un’avventura straordinaria in giro per il mondo e in sella alla sua moto, fedele compagna di viaggi solitari alla scoperta di luoghi unici, che ora diventa il secondo libro di Francesco Loreti. Avvocato penalista del foro di Perugia, è noto però anche per la sua vocazione viscerale: quella dei viaggi on the road in sella alla sua moto, Bucefalo. Sì, proprio come il cavallo di Alessandro Magno. Bucefalo  è una Bmw K1200 rigorosamente nera con cui ha iniziato, nel 2005, la sua corsa in solitaria in giro per il mondo. Nel 2015 è stato premiato al BMW Motorrad Days per il chilometraggio raggiunto (300mila chilometri).
Il libro "Omo Nero e Bucefalo 450.000 chilometri insieme" è pubblicato da un nuovo editore, Fabio Versiglioni della Futura Edizioni, con una nuova veste grafica e arricchito da cinque nuovi viaggi ispirati da altrettanti illustri personaggi della storia (Vincent Van Gogh, Ernest Hemingway, Annibale Barca, Werner Von Braun e Otto Rahn).
Il libro – come spiegato dal suo stesso autore – ripercorre 14 lunghi anni in sella a Bucefalo, raccontati attraverso un’attenta selezione di 18 viaggi. L'obiettivo è quello di raggiungere il mezzo milione di chilometri con la stessa moto (e soprattutto lo stesso motore) e grazie anche alla bravura del meccanico Alberto Palma, Bucefalo è arrivato al pregevole risultato dei 450.000 chilometri percorsi. Un vero primato per una moto sport-tourer. 
Nel libro, che verrà presentato sabato 11 maggio alla Scuola di Lingue Estere dell'Esercito, complesso monumentale di Santa Giuliana (ore 17), l'autore rivive in questo diario on the road il brivido dell'avventura che solo i viaggi in solitaria sanno offrire, quando il rischio diventa risorsa e scoperta delle diversità. Le stesse diversità dei popoli che hanno ispirato la Scuola di Lingue Estere dell'Esercito e l'Università degli Studi di Perugia ad organizzare una tavola rotonda sul tema per la presentazione del libro. 
All’incontro parteciperanno, oltre al Generale comandante Uberto Incisa di Camerana ed il Rettore Magnifico dell'Università di Perugia, il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, il Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Perugia Stefano Tentori ed il giornalista e scrittore Fernando Felli. 

Per l'occasione verrà esposta la BMW k1200s (bucefalo), protagonista indiscussa del libro. Saranno inoltre presentate per l'occasione le opere di bravissimi artisti locali di fama nazionale (Carmine Ciccarini, Michele Martinelli, Massimiliano Donnari e Leonardo Orsini Federici) ognuno con una loro libera interpretazione dei protagonisti del libro.
L’autore inoltre devolverà le royalties del libro a favore di un’associazione motociclistica, “Bikers for Life”, che sovvenzionerà la costruzione di una scuola elementare nella Guinea Bissau.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento