menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prosegue con successo la stagione musicale al San Barnaba con un duo pianistico eccezionale

Prosegue con successo la stagione musicale all’auditorium perugino di San Barnaba. Stavolta è toccato al duo pianistico Campisi-De Vero che ha entusiasmato il pubblico (sempre poco, rispetto alla qualità della proposta e in considerazione dell’ingresso libero). Paolo Castellani, direttore artistico della kermesse (nel nome e nella memoria dell’indimenticato monsignor Nello Palloni che volle quel teatro e quell’auditorium) chiama le eccellenze musicali da tutta Italia.

I due pianisti dicono scherzando: “Siamo uno siciliano (Giuseppe Campisi) e uno napoletano (Aldo De Vero): insomma, se il paragone non fosse allarmante, si potrebbe dire l’Etna e il Vesuvio”. Quindi scherzano sul fatto che il lodo sodalizio unisce la cucina di Avola con la pizza di Napoli. Ma poi, quando affrontano a quattro mani il repertorio di Busoni e di Moszkowski, fanno venire i brividi.

Il Duo ha suonato in Irlanda, Francia, Romania, Spagna, Regno Unito, Usa, Canada e compare spesso in Rai e tv straniere. Vanno forte interpretando letteratura per pianoforte a quattro mani e a due pianoforti. Offrono un virtuosismo spericolato, un’intesa totale, un’interpretazione dialettica e armoniosa. Si vorrebbe che Perugia approfittasse di eventi come questo, a costo zero e ad elevato tenore artistico. Prossimo appuntamento: domenica 2 aprile col duo Pellecchia-Vendemia (pianoforte e clarinetto).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento