Alla scoperta delle meraviglie dell'Umbria in sella alla bici: ecco “La Spoleto-Norcia in mountain bike”

Tutto pronto per la sesta edizione de “La Spoleto-Norcia in mountain bike”, che avrà luogo dal 30 agosto al 1° settembre a Spoleto con più di 30 eventi

Tutto pronto per la sesta edizione de “La Spoleto-Norcia in mountain bike”, che avrà luogo dal 30 agosto al 1° settembre a Spoleto con più di 30 eventi che permetteranno sia ai turisti che ai ciclisti di vivere a pieno la città di Spoleto con le sue ricchezze ambientali in un clima festoso.

L’evento è nato sei anni fa per incentivare l’investimento nel percorso della Vecchia Ferrovia, che collegava Spoleto a Norcia.

Il primo progetto della ferrovia risale al 1847, ed è stato voluto anche dall’amministrazione provinciale di Rieti, Ascoli e Fermo che volevano collegare il mare con Roma in senso diagonale. Dopo essere stata chiusa durante la Seconda guerra mondiale, riaperta nel 1945 e rimodernata nel 1952, nel 1968 il suo costruttore, l’ingegnere Basler, poteva veder passare il treno dalla sua casa, ai piedi del viadotto Caprareccia.

Il percorso della vecchia ferrovia si sviluppa lungo 51 chilometri, con 19 gallerie, 24 ponti e viadotti (passando per Sant’Anatolia di Narco, Piedipaterno, Vallo di Nera, Borgo Cerreto, Triponzo, Visso, Serravalle, Cascia) e da 6 anni è diventato un percorso turistico per ciclisti e non.

L'evento “La Spoleto-Norcia in mountain bike” quest’anno presenterà tante novità, tra cui eventi ‘family friend’ e ‘Plastic Free’. Ci saranno infatti momenti dell’evento dedicati alle ai bambini e alle donne: gli organizzatori parlano di una “great experience’ arricchita da una giornata ‘woman experience’, (di cui saranno protagoniste 9 donne, che si racconteranno attraverso le loro esperienze sportive).

Come spiegano gli organizzatori, sarà data un’attenzione particolare all’obiettivo di rendere il festival completamente ‘Plastic Free’ entro il 2021, tanto che per l’evento saranno utilizzati piatti, bicchieri e posate e biocompostabili, con una una drastica riduzione della plastica anche per quanto riguarda la segnalazione dei percorsi.

E non è finita qui. Il numero ricorrente dell’evento sarà il 5: cinque i sensi che verranno sollecitati, grazie anche all’ambiente e all’alimentazione sana, cinque i percorsi a disposizione dei bikers, e cinque i comuni coinvolti .

Il presidente dell’associazione Asd Mtb Club Spoleto, Luca Ministrini spiega: “Noi dell’Asd Mtb Club Spoleto ci crediamo da anni e oggi raccogliamo i frutti, sia in termini di presenze durante l’evento, che di sviluppo di un territorio e di una comunità che crede nel turismo slow, nella bellezza delle sue valli, volano di sviluppo e di rilancio dell’Umbria. Una vera “great experience” in un luogo di grandi avventure sensoriali”.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento