Solidarietà e gusto, a Montone 70 chef per aiutare i ragazzi autistici

Iniziativa di Solidart per acquistare un veicolo per Agad per il trasporto di persone con disabilità. A Borgo Pulciano domenica 15 settembre street food dalle 13 e la sera cena di gala

Oltre 70 chef uniti per dare un aiuto concreto a ragazzi affetti da autismo e diversamente abili per un ‘Gran galà di #beneficenza. Stellati e non, uniti a cena per un’ottima causa’. Promossa dall’associazione ‘Solidart - L’arte della solidarietà’, con il patrocinio dei Comuni di Montone, Perugia, Pietralunga e Umbertide, questa è l’iniziativa che si terrà a Borgo Pulciano, in località San Lorenzo di Montone, domenica 15 settembre, a iniziare dalle 13, con street food, show cooking e intrattenimento al borgo con il gran finale della cena di gala alle 21.

“Borgo Pulciano è un fiore all’occhiello del nostro territorio – ha commentato il primo cittadino di Montone - chiuso a metà degli anni Settanta è tornato a nuova vita in quest’ultimo periodo. Parlare di solidarietà è impegnativo in una società dominata dall’egoismo e il gesto di questi chef, che mettono a disposizione gratuitamente il loro tempo e la loro professionalità per una nobile causa, arricchisce anche la nostra comunità. Un ringraziamento va agli ideatori dell’evento per aver scelto i nostri luoghi e in modo particolare questo antico borgo medievale”.

“Non sarà il classico street food – ha annunciato Ciccotti – ma avremo chef che cucineranno piatti gourmet di altissimo livello. Sarà da divertirci. Poi ci concentreremo sulla cena di gala: ci saranno dodici tra i migliori chef stellati d’Europa che cucineranno per questi bambini e per l’Agad a cui destineremo tutto il ricavato”.

“Proviamo a dare una mano a chi ne ha bisogno – ha dichiarato Giuliano Martinelli – e, in questo caso, sono stato travolto dall’entusiasmo del mio amico Simone Ciccotti. Insieme cerchiamo di fare il possibile affinché si raggiunga l’obiettivo prefissato e per fare in modo che la serata riesca dal punto di vista culinario. Sono curioso di vedere all’opera questi chef e sicuramente mi avvicinerò a loro per imparare qualche trucchetto. Io produco cibo, la cucina è la mia grande passione e voglio toccare con mano gli ingredienti e le tecniche migliori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

  • La fortuna bacia Perugia, super vincita con una schedina da tre euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento