Auguri al Sodalizio di San Martino col trio di clarinetti Namaste, con grande partecipazione di pubblico

Auguri al Sodalizio di San Martino col trio di clarinetti Namaste. I due fondatori (i Maestri Guido Arbonelli e Natalia Benedetti) accolgono tre giovani sicure promesse: Gianmarco Bianchi, Silvia Caccialupi e Angelo De Lucia per proporre un programma che spazia tra gli stili dello strumento di Benny Goodman. Non potevano mancare brani di carattere augurale (Bianco Natale, Adeste Fideles) ma il nerbo del concerto è costituito da classici, ragtime, klezmer, musica di Piazzolla e cadenze di jazz. Come evano promesso: un viaggio tra gli stili. E la partecipazione è alle stelle quando eseguono “Ma l’amore no”, che il pubblico canticchia con fare complice. Gli Accademici del Conservatorio Luigi Cherubini dànno fondo alle loro riserve di tecnica e di fiato per entusiasmare gli ospiti del Sodalizio e i numerosi amici accorsi a dar man forte.

Assoli a go-go (Natalia è strepitosa) e grande disponibilità del Maestro Arbonelli che si presta a stendere un tappeto sonoro, fatto di efficaci contrappunti a base di clarinetto basso. Fra “Ave Maria” di Piazzolla e “Tarli” di Mario Raja, l’ultimo concerto del 2018 chiude coi fuochi d’artificio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento