Eventi

“Francesco e il bosco sacro”, il santo di Assisi visto nella sua umile e altissima spiritualità

Lo spettacolo scritto e interpretato da Stefano De Majo andrà in scena sabato 24 agosto alle ore 18.30 a Monteluco di Spoleto

A Monteluco di Spoleto, “Francesco e il bosco sacro”, uno spettacolo che propone la figura del santo serafico nella sua umile e altissima spiritualità. Lo ha scritto e lo interpreta Stefano De Majo, che lo proporrà sabato 24 Agosto, alle ore 18:30.

Al tramonto, il personaggio si racconterà nel luogo dove avvenne la sua conversione.

Uno spettacolo vibrante, in un’atmosfera sospesa tra le montagne e il cielo, gli alberi e i canti degli uccelli.

Un monologo sorretto da musica dal vivo, con due talentuosi musicisti che vantano collaborazioni internazionali.

Fra voci e silenzio, note e suoni, luci e armonia nella natura, si dipana la lirica declamazione di De Majo.

Un Francesco vivo e palpitante di realtà, proteso al racconto della propria esperienza terrena e del suo incontro folgorante con la Luce.

Lo spettacolo, in oltre tre anni di repliche, è stato rappresentato in teatri, piazze e basiliche, supportato addirittura da orchestre di 80 elementi.

La pièce ebbe il compito di inaugurare il ripristino di piazza San Francesco a Terni e, lo scorso 15 luglio, è stata replicata con un’orchestra di fiati anche in Francia, come nella recente esclusiva per il Guardian di Londra.

Stefano De Majo, autore e attore teatrale, ha collaborato con Gastone Moschin, Ben Gazzara, Dacia Maraini, Edoardo Siravo, Vanessa Gravina, Francesco Salvi, Fabio Bussotti.

Come autore di romanzi e racconti, ha ricevuto premi nazionali e internazionali ed è stato insignito del riconoscimento di Cavaliere della Repubblica.

Il monologo è supportato da musiche dal vivo di Fabrizio Longaroni, versatile polistrumentista a pianoforte/tastiera, tromba e voce (lo sentimmo al Teatro dell’Accademia di Tuoro: un genio). Tra le sue esperienze artistiche, può vantare collaborazioni con Ennio Morricone, Franco Zeffirelli ed Amy Stewart. Secondo musicista a disposizione è Gustavo Gasperini al violino. L’artista, già in organico al teatro San Carlo di Napoli, è attualmente impegnato in tournée con Gino Paoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Francesco e il bosco sacro”, il santo di Assisi visto nella sua umile e altissima spiritualità

PerugiaToday è in caricamento