menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palio di Perugia, il Rione Sant'Angelo ha fatto la sua scelta: ecco chi sarà la prima dama

È la 29enne Antonia Ruspolini la prima dama del Rione Sant'Angelo. Eletta con una gran festa nel convento di Monteripido

Anche il Rione di Porta Sant'Angelo ha scelto la sua prima dama. È Antonia Ruspolini, dottoranda in Letterature comparate, che insegna italiano e inglese alla Scuola di lingue estere dell'esercito (Slee) di Perugia. La ventinovenne rionale, bionda occhi castani, ha vinto con 38 voti sulle altre cinque giovani concorrenti, che hanno sfilato indossando i vestiti delle sartorie Gelsi e L'Arlecchino: Roberta Spadoni (14) Fiore Mainardi (6), Chiara Ercoli (5), Maria Lisa Selvaggini e Tania Usai (3).

“Sono molto contenta – ha commentato emozionata – anche perché, secondo me, non c'è cosa migliore che riscoprire le proprie radici per guardare avanti, e farlo in un contesto così bello è davvero un privilegio”. Una elezione in pompa magna che si è tenuta all'interno delle sale del convento di Monteripido, seguendo un rituale ben preciso e con la lettura di un testo rigorosamente in lingua volgare, elaborato di suo pugno dal rionale Giovanni Pedercini.

Dopodiché, si è proceduto ad incoronare la prima dama per l'edizione 2017. “Noi, Mattia Masotti de' Canneto, Priore del Magnifico Rione di Porta Sant'Angelo e portatore d'hispada, in nome de San Michele Arcangelo e de San Lorenso, dopo attento iscrutar de vostro judizio, massimamente rispettando la grazia d'Iddio, dichiarano de magna beltade sopra tutte, lo fiore de madonna Antonia Ruspolini”.

Una cerimonia iniziata con la sfilata di una rappresentanza in costume da piazza Fortebraccio, davanti l'Arco etrusco (guidata dalla Compagnia del Grifoncello), salita fino a Monteripido, nel cuore del Convento. Con l'occasione il Rione ha festeggiato il suo 200esimo socio, un numero importante di iscritti di cui andare orgogliosi, e motivo di grande soddisfazione per gli stessi rionali che si traduce in una carica di entusiasmo che li sta spingendo a mettere in piedi una serie di eventi “Aspettando Perugia 1416...”, la manifestazione tra Medioevo e Rinascimento che si terrà nell'acropoli dal 9 all'11 giugno prossimo, allietata da artisti di strada, giochi e sfide, mercati dimostrativi e mercatini di oggetti artigianali del tempo, ma anche con prodotti tipici umbri (alcuni delle zone della Valnerina) e sfilata del corteo storico. Oggi pomeriggio, domenica 14, toccherà al Magnifico Rione di Porta San Pietro, alla Sala Sant'Anna in viale Roma, a partire dalle 17.30. Seguirà brindisi augurale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento