menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
museo archeologico

museo archeologico

I luoghi della cultura riaprono: dal museo del giocattolo a pozzo etrusco e mostre, ecco tutti gli orari

Musei, luoghi d’arte e della cultura della nostra città tornano a spalancare le porte per poter accogliere, dopo la fase di lockdown, i propri visitatori

Musei, luoghi d’arte e della cultura della nostra città tornano a spalancare le porte per poter accogliere, dopo la fase di lockdown, i propri visitatori. Questo fine settimana si tornerà ad ammirare il Pozzo Etrusco, a partire da venerdì 5 giugno. Attraverso un desk esterno, si potranno prenotare le visite ed evitare, così, assembramenti. Il Pozzo Etrusco sarà visitabile venerdì 10.00 - 13.30; sabato 10.00 -13.30 e 14.30 -18.00; domenica 10.00 - 13.30, con ingressi ogni 20 minuti circa.

Fase 2, riaprono al pubblico i musei dell'Umbria: i giorni e gli orari

Domenica 7 giugno sarà la volta del Museo del Giocattolo di Perugia, che riaprirà al pubblico in piena sicurezza anche se con ingressi limitati. Gli orari di visita – ogni domenica dalle 16 alle 18.30 – saranno divisi in due turni: il primo alle 16.30 e il secondo alle 17.30 per una durata di 50 minuti. L’ingresso include la visita guidata e uno spettacolo con teatrino dei burattini.

Le visite andranno comunque prenotate entro le ore 19.00 del sabato precedente: 3407936887 (anche Whatsapp) e 3485412637, oppure email museodelgiocattolo@perugia.gmail.com e si dovrà indossare la mascherina. Torna attivo anche l’ufficio Informazioni Accoglienza turistica del centro storico (presso la Loggia dei Lanar)  in piazza Matteotti, aperto tutti i giorni dalle 9,00 alle 18,00. L'ufficio di Porta Nova è aperto dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 14,00; il sabato e la domenica dalle 9,00 alle 18,00.

Importanti mostre anche ai Musei archeologici nazionali dell’Umbria (a Perugia) ed Orvieto dove  si potranno visitare alcune mostre coordinate da Luana Cenciaioli (nel rispetto delle misure sanitarie precauzionali) e con il seguente orario di apertura: dal martedì alla domenica 8.30-19.30 - ultimo ingresso 19.00; chiuso il lunedì. Al Museo archeologico nazionale dell'Umbria prosegue la mostra L'arco etrusco, incisioni dal XVI al XIX secolo, realizzata in collaborazione con la Società bibliografica toscana e curata dallo scomparso Sergio Fattin e la raccolta di 87 pezzi donati nel 1875 dal generale Luigi Palma di Cesnola (1832 – 1904). Si tratta di reperti provenienti dall’isola di Cipro dove il militare fu console degli Stati Uniti dedicandosi con passione alla ricerca archeologica. Il materiale esposto al museo è composto di vasi, con interessanti terrecotte, sculture in pietra e balsamari in vetro, in gran parte riferibili alle cosiddette età Cipro-Geometrica e Cipro-Arcaica. Al Museo archeologico nazionale di Orvieto invece, si potranno osservare nuovi allestimenti come la sezione della ceramica attica, la vetrina con la statua del sacerdote etrusco dagli scavi di Campo della Fiera, l'allestimento della sala antistante le tombe Golini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento