Giovedì, 5 Agosto 2021
Eventi

IL RACCONTO BREVE di Ruggero Luzi | Il brodo, San Valentino e l'amore da dichiarare...

Ho detto a mia madre che non mi piace il brodo. Lei ha finito di versare il brodo nel mio piatto e ci ha messo il parmigiano. A me non piace il parmigiano nel brodo, non mi piacciono nemmeno i tortellini nel brodo. Non mi piace il brodo. Ero arrabbiato e finalmente le ho detto che sono gay. Lei mi ha chiesto se ai gay non piace il brodo. Le ho detto che il brodo non c'entra con l'essere gay e che a molti gay piace, persino con il parmigiano. Ha detto che sono il solito contestatore e fortuna che mio padre era morto perché lo avrei ucciso, considerato quanto lui andava pazzo per il brodo con i tortellini e il parmigiano. Le ho detto che ho un fidanzato e lei mi ha chiesto se a lui piace il brodo con i tortellini e il parmigiano. Le ho detto che lui ne va matto e che rientra nel numero dei gay ai quali piace il brodo con i tortellini e il parmigiano.

Le ho chiesto se aveva capito il mio disagio nel confessarle che sono gay e lei mi ha detto che alla fine non era poi così grave se non mi piaceva il brodo e che mio padre era stato sempre esagerato e non avrei dovuto avere il senso di colpa se ne fosse morto, tanto è morto comunque. Allora le ho chiesto se sapeva cosa significasse essere gay e lei mi ha detto alcuni a cui piace il brodo con i tortellini e il parmigiano. Come non perdere la pazienza, ho iniziato a urlare che il suo brodo mi faceva schifo ed anche la sua comprensione mi faceva schifo. Lei ha risposto che bastava lo dicessi e mi avrebbe cucinato i rigatoni al ragù senza parmigiano che mi piacciono tanto. Non ne potevo più ed ho scaraventato il piatto contro il muro.

Finalmente si è messa a piangere ed ero certo di averla resa consapevole della mia situazione. Piangeva perché il piatto faceva parte del servizio regalatole per le nozze e ci teneva tanto. Non potevo più sopportare la sua ingenuità e le ho urlato che io amavo un uomo e che soffrivo nel confessarlo. Lei raccoglieva i cocci e piagnucolando mi diceva  che con un piatto in meno avrebbe fatto una brutta figura il giorno di San Valentino quando avrei portato a cena lui con la sua famiglia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

IL RACCONTO BREVE di Ruggero Luzi | Il brodo, San Valentino e l'amore da dichiarare...

PerugiaToday è in caricamento