Giostra della Quintana di Foligno, tutto pronto per la sfida dei Rioni

Si terrà domani, 15 giugno, la Giostra della Quintana di Foligno. A esprimere il proprio augurio ed entusiasmo il presedente di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi

Domani, 15 giugno, appuntamento a Foligno con la Giostra della Quintana che torna ad accendere l'entusiasmo di tutta la città- Ad esprimere il proprio entusiasmo il presidente della Provincia di Perugia, Marco Vinicio Guasticchi: “Un vivo plauso va a tutti coloro  rendono possibile una regia tanto raffinata: dal Presidente dell'Ente Giostra, Domenico Metelli, a tutti i suoi collaboratori e a quanti, nei singoli Rioni, si adoperano per la capillare accoglienza degli ospiti che arrivano numerosi a Foligno in occasione delle molte manifestazioni di cui è costituita la Festa. E l'occasione della Giostra di domenica 15 giugno è propizia per salutare il sindaco di Foligno e augurargli un secondo mandato all'insegna dei grandi valori e della partecipazione che la Quintana ispira da sempre.”

 Il presidente della Provincia di Perugia ha inoltre aggiunto: “Mi unisco, così, al grande coro di sentimenti civili e religiosi che si ritrovano nella Giostra, alla quale arriva, anche da parte del Vescovo della città, mons. Gualtiero Sigismondi, una adesione non formale, che tende a esaltare l'agonismo nella cornice di una competizione della massima lealtà. Negli anni del mio mandato di Presidente della Provincia di Perugia – prosegue Guasticchi - ho sempre cercato di valorizzare al massimo il ruolo della Quintana per la comunità umbra e sono stato ampiamente ripagato, insieme con tutto l'ente, dalla coinvolgente atmosfera che la Festa Barocca per eccellenza dispensa in ogni campo in cui si esprime.”

Il momento culminante della Festa è destinato a bruciare nella veemenza della corsa il ritmo compassato delle manifestazioni, dall'imponente corteo al gareggiare dei convivi. Ma, anche nel momento del massimo sforzo agonistico, anche quando tutta la folla sugli spalti trepida per la corsa che determina il vincitore sul filo di attimi inenarrabili e solo conteggiabili, anche allora Foligno vive attimi di poesia e pagine di antiche favole barocche.

 “Quella poesia, quelle storie e quelle favole antiche delle quali, di anno in anno, la città si arricchisce, che ne costituiscono il motivo d'ispirazione nella quotidianità degli impegni di lavoro e che ne motivano i programmi di domani”. La Giostra, così – conclude Marco Vinicio Guasticchi - diventa l'anello che unisce tutte queste componenti, il tondo gioiello in cui confluiscono desideri e speranze di un tempo che le lance dei cavalieri fanno brillare nella notte come se, veramente, fosse ancora vivo.”  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento