Primavera in musica a Bevagna, maestri e giovani musicisti (in location uniche)

Eventi nel ricordo di Ciro Scarponi e Maria Venturini: il programma

Primavera musicale a Bevagna. Parte la rassegna “C'è musica nell'aria”, dal 7 aprile, ore 17:00, al Museo Civico. Dà l’abbrivio il quintetto di clarinetti Namaste che propone un “viaggio tra gli stili”. Questa straordinaria compagine di professionisti internazionali offre un programma che spazia da Bach a Piazzolla, da scherzi e capricci fino al tango. Esperienza unica coi musicisti Natalia Benedetti e Guido Arbonelli (clarinetto – clarinetto basso), Gianmarco Bianchi, Silvia Caccialupi, Angelo De Lucia (clarinetto).

La kermesse è ormai tradizionale e dotata di singolare appeal. Anche quest'anno l'Associazione Namaste Clarinet Quartet "Le Mura e gli Archi" ha organizzato sei appuntamenti musicali che presentano diversi generi e stili, coinvolgendo artisti importanti e creando momenti di attiva interlocuzione tra i musicisti, il pubblico e l'arte.

La stagione si svolge nella splendida cornice del borgo medievale di Bevagna che da sempre accoglie diverse forme d'arte, sorprendenti per i residenti e i turisti. La stagione 2018 ruota intorno a diversi stili, proponendo artisti molto promettenti (i più giovani ancora studenti) e, in alcuni casi, musicisti di chiara fama.

Si inizia il 7 Aprile, al Museo Civico, con un ensemble di giovani provenienti dal Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, coadiuvati dai due maestri Benedetti e Arbonelli. Il concerto è dedicato a due figure di spicco del panorama clarinettistico italiano, purtroppo scomparse, come il M° Ciro Scarponi e il M° Arturo Ciancaleoni. Si passerà poi, il 15 Aprile, sempre al Museo Civico, alle sonorità rarefatte e profonde delle chitarre con un viaggio dal '600 fino al sud America, scoprendo stili ineguali. Nel Teatro Torti di Bevagna, il 22 aprile, Maurizio Mastrini, pianista “a piedi scalzi”, artista eclettico di livello internazionale, si esibirà come solista in un concerto dedicato “alla vita”, presentando il suo ultimo cd.

Al Museo civico ancora un appuntamento, il 29 aprile, con una formazione più unica che rara: due clarinetti e due fisarmoniche (Fuccelli e Cesarini) che “ondettango” viaggeranno dalla musica classica fino al klezmer, passando per il tango e la musica da film. Gli appuntamenti di Maggio si terranno nella chiesa di Santa Maria Laurentia, il luogo di Bevagna che ha costantemente aperto le sue porte a tutte le forme d'arte. Il 6 maggio, con “la musica parla al femminile”, verranno eseguite opere di donne compositrici per pianoforte a quattro mani.

Il 13 Maggio, concerto dedicato al ricordo di Maria Venturini, giornalista, scrittrice e amante della musica, che tanto ha dato a Bevagna e alla cultura umbra. Instancabile mecenate e ideatrice di momenti musicali che hanno segnato la cultura bevanate. L’Associazione Namaste ha pensato di dedicare ogni anno un momento musicale in suo ricordo e in questa edizione sarà il trio di Milano ad esibirsi in un programma musicale classico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Momenti di emozione e di grande musica nello straordinario contesto di Bevagna-Mevania, un gioiello di città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento