rotate-mobile
Eventi Magione

Alla scoperta del lago Trasimeno attraverso il “Festival della pesca e dei pescatori”

Si svolgerà sabato 23 e domenica 24 settembre tra Sant’Arcangelo e San Feliciano

Quello della pesca nei bacini di acqua dolce è un mondo ancora tutto da scoprire, risulta di conseguenza imperdibile per gli amanti della pesca e della natura il “Festival della pesca e dei pescatori” del lago Trasimeno alla sua prima edizione. 
Si terrà sabato 23 e domenica 24 settembre tra Sant’Arcangelo e San Feliciano in occasione della ricorrenza dei 95 anni di storia dalla Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno.

L'evento prevede numerose attività legate alla pesca professionale, alle specialità ittiche del Trasimeno e a tutto ciò che riguarda il mondo dei pescatori, una categoria che affronta molte sfide, dalla salvaguardia del settore e del lavoro alla valorizzazione del prodotto nei mercati e nella filiera sia distributiva che ristorativa.

La manifestazione si svolgerà nei luoghi principali dell’attività della Cooperativa e dei soci pescatori, che da quasi cento anni svolgono la loro professione sul lago, il Lungolago di San Feliciano e il Pontile di Sant'Arcangelo, dove si trova anche la “Locanda dei Pescatori”.

Sabato pomeriggio, alle 17.00, si svolgerà la cerimonia di apertura presso la "piattaforma" dei giardini del lungolago di San Feliciano. La giornata sarà ricca di eventi, a partire dalla mattina, quando il GAL Trasimeno-Orvietano, la Cooperativa dei Pescatori e RTN Web Radio Tv registreranno una puntata di "Oggi cucino io" presso la "Locanda dei Pescatori" a Sant'Arcangelo. Nel pomeriggio, l'Associazione Rematori proporrà l'iniziativa “Rematori per un giorno: incontro con i giovani”, Lungolago di San Feliciano, ore 15.00, seguita da un “Reading poetico” ore 16.00, stessa location, organizzato da Bertoni Editore e da una mostra fotografica di Alvaro Masseini. Alle 17.30, si terrà un interessante dibattito sul tema "Dall'ecosistema Lago Trasimeno ai valori nutrizionali delle principali specie pescate". La prima giornata si concluderà con un momento conviviale e una degustazione di prodotti tipici delle cooperative del Trasimeno.

Domenica mattina, alle 10.00, i bambini della scuola primaria potranno partecipare al laboratorio culinario “Mani in pasta”, seguito dalla presentazione della Cooperativa dei Pescatori del Trasimeno e dalla visita alla sede alle 11.30. Alle 15.00, si potrà visitare il Museo della Pesca e del Lago Trasimeno, dove alle 15.45 sarà proiettato il documentario etnografico “Isola d'acqua” di Ferdinando Amato e Beatrice Barlozzari dell'Università di Perugia. Alle 16.45 verrà proiettato il report televisivo “Gente di Lago. Raccolta di testimonianze” realizzato dal GAL, dalla Cooperativa Pescatori, da Sistema Museo e da Rtn Web Radio Tv.

Alle 17.15, infine, ci sarà l'occasione di conoscere i risultati delle ricerche in corso da parte di un gruppo di lavoro coordinato da Claudio Marinelli sul tema “San Feliciano, il paese dei pescatori. Storia e storie attraverso documenti d’archivio, ricordi e testimonianze”. Ad introdurre sarà l’Assessore alla Cultura del Comune di Magione Vanni Ruggeri. Non mancheranno poi la musica sul Lungolago di San Feliciano, dalle 18.15, con il Trio Bourbon ed una suggestiva “Parata di barche” per il saluto conclusivo dell’evento a cura della Cooperativa Pescatori, dell’Associazione Rematori San Feliciano e della sezione lacustre della Lega Navale Italiana, alle 19.15 al vecchio Molo di San Feliciano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta del lago Trasimeno attraverso il “Festival della pesca e dei pescatori”

PerugiaToday è in caricamento