VISTI PER VOI Stefano Massini grande autore e Alessandro Preziosi splendido interprete del Van Gogh al Morlacchi

Stefano Massini si conferma uno degli autori più prolifici e interessanti della scrittura drammaturgica contemporanea. Alessandro Preziosi ne interpreta magistralmente, al Morlacchi, il “Vincent Van Gogh, L’odore assordante del bianco”

Stefano Massini si conferma uno degli autori più prolifici e interessanti della scrittura drammaturgica contemporanea. Alessandro Preziosi ne interpreta magistralmente, al Morlacchi, il “Vincent Van Gogh, L’odore assordante del bianco”. Lo spettacolo si avvale della messa in scena di Alessandro Maggi ed è una sorta di thriller psicologico. Il testo è meritatamente risultato vincitore del Premio Tondelli a Riccione Teatro 2005.

Il lavoro gira perfettamente, grazie anche alla complicità competente dei bravi Francesco Biscione, Massimo Nicolini, Roberto Manzi, Alessio Genghi e Vincenzo Zampa. Che riscuotono applausi. Autentica ovazione per Preziosi.

Il segmento biografico preso in esame è il periodo trascorso in manicomio a Saint Paul. Il bianco delle pareti e degli arredi costituisce l’ossessione di un artista votato al colore. Uno dei temi dominanti della pièce è la questione di distinguere ciò che è reale da ciò che non lo è. Tanto che il protagonista chiede al fratello Theo di giurargli che lui stesso è reale e non frutto del suo consapevole delirio.

Preziosi conferma le doti di raffinata e intensa recitazione delle quali dispone, potenzialità che vanno bel oltre le “saponette” televisive per spettatori di bocca buona. Un’immedesimazione alla Stanislavskij. Preziosi parla con tutto il corpo. Non è una battuta l’osservazione che Alessandro Preziosi recita, addirittura, “coi piedi”. Non è infatti sfuggito agli spettatori più attenti il tic del personaggio che contrae l’alluce e le dita del piede destro, quasi nel tentativo di restare attaccato alla dimensione terrigna della sua esistenza. Uno studio e uno scavo sul problematico personaggio ha portato Preziosi a dare il meglio di sé in un lavoro tutt’altro che facile. Ma che affascina e persuade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento