Giovedì, 21 Ottobre 2021
Eventi

Presentato "L'inizio del buio", prima teatrale nazionale che aprirà il Todi Festival 2021

Una scelta di impatto emotivo e di grande qualità artistica, presenti a Perugia il regista Peppino Mazzotta e gli attori Sara Valerio e Giancarlo Fares. Il testo è tratto dall'omonimo libro di Walter Veltroni

"L'inizio del buio", spettacolo tratto dal libro omonimo a firma di Walter Veltroni, con la regia di Peppino Mazzotta, inaugurerà sabtao 28 Agosto la 35° edizione di Todi Festival. Una storia vibrante ed emozionante, ma trattata dagli attori sul palco con grande delicatezza, come ha affermato lo stesso regista Mazzotta, nel corso della presentazione alla stampa, avvenuta oggi a Perugia presso la Terrazza di Umbrò.

Oltre al regista erano presenti gli attori Sara Valerio e Giancarlo Fares, assieme al Direttore Artistico di Todi Festival Eugenio Guarducci e al Sindaco di Todi Antonino Ruggiano. Proprio questi si è soffermato sull'importanza della cultura - e in particolare del teatro - come "core business" della cittadina di Todi, che di arte e bellezza ne ha fatto un'economia virtuosa e che al momento è completamente e felicemente "sold out" come offerta ricettività turistica.

Dell'importanza di questa prima nazionale in apertura del Todi Festival, che ha ritrovato quest'anno un formato più consono alla sua tradizione, dopo le restrizioni del 2020 dovute alla pandemia, ha invece parlato il Direttore Guarducci: "Scegliere lo spettacolo inaugurale del Todi Festival è una responsabilità importante che a volte comporta rischi, dubbi o incertezze. Mai come quest'anno la scelta è stata invece così semplice e naturale. L'unico dubbio è se verrà Veltroni”.

L'argomento della narrazione

L’inizio del buio porta in scena l’incontro di due storie fortemente radicate nella memoria degli italiani che, il caso ha voluto, si siano svolte negli stessi giorni esattamente quarant’anni fa: la vicenda di Alfredino Rampi e quella di Roberto Peci. La mano di Walter Veltroni guida un racconto a due voci, emozionante e coinvolgente, che chiede di riflettere sull’ingresso prepotente della televisione nelle nostre vite: due innocenti sotto l’occhio della telecamera; due solitudini date in pasto al pubblico. La televisione si trasforma e modifica il linguaggio con cui dialoga con gli italiani.

“Si pensa sempre dopo - dichiara il regista, Peppino Mazzotta - quando tutto è finito. Nel dopo c’è tempo e spazio per riflettere. Mentre le cose accadono abbiamo la vista corta. Il durante manca della giusta distanza. Dopo si può solo raccontare. Il racconto è un modo per ripercorrere, ricostruire, ricordare; serve a mettere in ordine gli eventi, stabilendo connessioni tra cause ed effetti, nella speranza , forse vana, di poter arrivare più lucidi e consapevoli all’appuntamento con il prossimo incidente, la prossima emergenza”.

“L'inizio del buio - affermano Sara Valerio e Giancarlo Fares - è la scelta di fare del teatro una possibilità di emozione, condivisione e riflessione partendo da tragedie personali che, diventando pubbliche, offrono l'occasione per aprire un dialogo sul ruolo della televisione oggi in Italia. Siamo felici, onorati ed emozionati di poter raccontare queste due storie e di poterlo fare per la prima volta sul palco di un prestigioso festival, in cui torniamo con la gioia e la responsabilità di essere lo spettacolo inaugurale. Tutto questo è importante e il sentimento che ci guida sempre è la gratitudine”.

Lo spettacolo ripercorrerà quindi i momenti delle due storie, con la volontà di risvegliare la memoria emotiva collettiva e trarre insegnamenti dall’esperienza comune: un’occasione per emozionarsi e riflettere condividendo, essenza primaria del fare teatro.

Durante la presentazione non è mancato come sempre un raffinato accompagnamento enologico, con protagonista anche il Grechetto di Todi Roccafiore Limited Edition, bottiglia ufficiale di Todi Festival 2021 presentata per il sesto anno consecutivo grazie alla partnership con Cantina Roccafiore. Come nei cinque anni precedenti la bottiglia avrà un’etichetta d’autore: il manifesto ufficiale del Festival, quest’anno affidato all’arte di Arnaldo Pomodoro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato "L'inizio del buio", prima teatrale nazionale che aprirà il Todi Festival 2021

PerugiaToday è in caricamento