Sabato, 13 Luglio 2024
Eventi

Presentato con successo ai Notari lo ‘Spinelli lirico’ di Allegrini. Pubblico delle grandi occasioni e relatori di vaglia


Presentato con successo ai Notari lo ‘Spinelli lirico’ di Allegrini. Pubblico delle grandi occasioni e relatori di vaglia. Grande soddisfazione dei familiari e dell’editore Morlacchi che ha rilasciato un’opera di sicuro interesse. “Un atto d’amore verso la città e una dichiarazione di appartenenza storica, linguistica e antropologica”, ha dichiarato l’assessore alla cultura Leonardo Varasano, peraltro autore di una pregevole prefazione. Nell’occasione si sono ricordate le numerose iniziative legate alle celebrazioni del ventennale dalla scomparsa del maggior poeta in lingua perugina. Prima fra tutte l’apposizione, al civico 21 della casa natale di via della Viola, di una targa commemorativa per la quale si stanno espletando le procedure.

Quindi, la Voce di Assisi, fra’ Alessandro Bustenghi, ha parlato di un suo progetto in avanzato stato di realizzazione. Il frate tenore ha musicato le poesie più liriche del poeta perugino. Pezzi che verranno cantati da grandi voci della lirica nazionale, con personaggi come Bruschetti, Sotgiu, Franceschelli, Giudice. L’evento si terrà presumibilmente fra il 6 e l’8 del prossimo ottobre. È intervenuta anche la scrittrice e pittrice perugina Serena Cavallini che con Spinelli intrattenne rapporti di amicizia e collaborazione artistica. Sue le grafiche comprese in diversi volumi, suoi i ritratti di copertina del poeta e quelli contenuti nell’interno (del padre Dante e della madre Concetta Giuglini), oltre ai poetici scorci della città.

Letture effettuate dagli attori Gian Franco Zampetti e Leandro Corbucci, cui si debbono anche i rimandi alle registrazioni tramite il Qr, contenuto in calce a numerose poesie antologizzate. Intensa commozione della moglie Olga, dei figli Daniele e Fabiana, di amici di famiglia. Presenza dell’avvocatessa Maria Santucci, nipote del grande educatore Giacomo, cui era stata annunciata la lettura della poesia che Spinelli volle dedicare al direttore, storico e assessore del Comune di Perugia con cui intrattenne relazioni di reciproca stima e amicizia.

Allegrini ha concordato con Varasano il progetto di dedicare una specifica iniziativa alla figura di Santucci di cui ricorre il centenario dalla nascita. Ricorrenza in atto anche per lo scultore e commediografo Artemio Giovagnoni, alla cui memoria dovrà essere dedicato un doveroso evento celebrativo. Così come, il prossimo 12 giugno 2023, si terrà la Festa della Poesia perugina, essendo questa la data di nascita di Spinelli e del poeta Sandro Penna.

Presenti in platea tanti autori in dialetto, fra i quali Gian Paolo Migliarini, Giovanni Alunni, Paola Macellari, Maria Luisa Ranieri, Pier Paolo Vicarelli, Serena Cavallini, Nuvoletta Giugliarelli, Francesco Curto, Umberto Alunni Breccolenti… tutti accomunati dal proposito di omaggiare un autore che ha lasciato pagine improntate a puro lirismo e sentimento identitario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato con successo ai Notari lo ‘Spinelli lirico’ di Allegrini. Pubblico delle grandi occasioni e relatori di vaglia
PerugiaToday è in caricamento