menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attrice e regista perugina tra i premiati al prestigioso concorso letterario internazionale

Ben 800 i partecipanti al Premio Montefiore con i quali la regista si è misurata, classificandosi nella sezione "narrativa breve inedita"

Valentina Chiatti, attrice e regista mugnanese, nella rosa del "Premio letterario Internazionale Montefiore" articolato in 5 categorie, tra poesia e narrativa, edite o inedite. Ben 800 i partecipanti con i quali la Chiatti si è misurata, classificandosi nella sezione "narrativa breve inedita".

La composizione con cui le è stato riconosciuto il merito letterario è intitolata  "Una mimosa, per favore!". Si tratta di un brano inizialmente scritto per partecipare a una rassegna di monologhi, organizzata dalla Uilt Toscana e imperniata sul tema, attualissimo e drammatico, della violenza sulle donne.

Il brano racconta la violenza sulle donne, vista attraverso gli occhi innocenti di una bimba che percorre tutto il dramma vissuto, con dolore e vergogna,  dalla madre. Il testo era poi confluito nello spettacolo teatrale "Per sempre mia", scritto e diretto da Valentina Chiatti, liberamente ispirato al libro "Il sangue delle donne" di Alvaro Fiorucci (Morlacchi editore).

La giuria di qualità era composta da docenti universitari, editori e critici letterari. La premiazione: domenica 24 settembre. Valentina Chiatti ha debuttato in teatro, giovanissima, nel 1991 col gruppo “La Fratente” del quale oggi costituisce un preciso punto di riferimento anche per la regia e la scrittura scenica.

Molto versata nel dialetto perugino, la Chiatti collabora da sempre con l’Accademia del Dónca tramite messe in scena (Pinocchio, Capuccetti Rosci), spettacoli, reading, audiolibri. A Valentina i più fervidi auguri di crescenti successi da parte di tutta la redazione di Perugia Today.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento