Lunedì, 21 Giugno 2021
Eventi

Premio letterario "Clara Sereni", oltre 40 romanzi pervenuti da tutta Italia

La premiazione del concorso avverrà a Novembre, alcune novità nella seconda edizione del premio e nomi di prestigio nella giuria che valuterà gli elaborati pervenuti

Oltre 40 arrivate anche quest'anno da tutta Italia le opere inedite candidate alla seconda edizione del Premio Letterario Nazionale Clara Sereni, promosso dall'associazione culturale Officina delle Scritture e dei Linguaggi e ali&no editrice, in collaborazione con il Comune di Perugia, la rivista  Noi donne e l'Associazione Italiana Persone Down, patrocinata tra gli altri dall’Unione Comunità Ebraiche Italiane, dalla Fondazione Guglielmo Giordano e dal Centro per le Pari Opportunità della Regione Umbria.

Le novità della seconda edizione

Molte le novità di quest'anno. La Giuria Specialistica, presieduta da Benedetta Tobagi e composta tra gli altri da Chiara Ingrao, Valentina Fortichiari, Silvia Calamandrei e Marta Sereni, oltre alla Senatrice Liliana Segre, madrina e Presidentessa Onoraria del Premio, selezionerà i finalisti delle due sezioni (editi e inediti) nel mese di ottobre, mentre la Cerimonia di premiazione avverrà in novembre alla Sala dei Notari. Affiancherà il lavoro degli specialisti una Giuria Popolare tutta dedicata alla città di Perugia e formata dagli studenti dell’Università degli Studi di Perugia, di quelli delle scuole Secondarie di II grado e dagli utenti delle Biblioteche comunali.

La cerimonia di premiazione, se le condizioni lo permetteranno, avverrà in presenza nel mese di novembre alla Sala dei Notari di Perugia.

Insieme alla Giuria Specialistica opera la Giuria Popolare, che quest'anno assegnerà un Premio speciale per le opere edite la cui decina finalista, resa nota a maggio, è pubblicata sul sito del concorso (www.premioletterarioclarasereni.it) con tutte le istruzioni per votare. Possono votare gli studenti dell’Università degli Studi di Perugia, delle scuole Secondarie di II grado e gli utenti delle Biblioteche comunali di Perugia.

Una volontà di apertura alla partecipazione del territorio e delle nuove generazioni sottolineata anche dalla possibilità, per gli studenti universitari, di ottenere CFU (crediti formativi universitari) partecipando in maniera attiva alla Giuria e votando la decina finalista accompagnata da articolate recensioni. Una procedura importante, questa, voluta da Simone Casini, docente del Dipartimento di Lettere dell'Università degli Studi di Perugia e referente del Premio per l'Ateneo perugino, per una collaborazione che rappresenta un unicum per i premi letterari in Italia e che quest'anno ha coinvolto diversi Dipartimenti universitari. Era un desiderio di Clara Sereni promuovere la lettura coinvolgendo sempre di più le giovani generazioni nel dibattito culturale, sociale e politico del territorio. In questo senso, il Premio a lei intitolato ha cercato di proseguire la sua opera.

Tutte le info su: www.premioletterarioclarasereni.it – premio.clarasereni@gmail.com

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio letterario "Clara Sereni", oltre 40 romanzi pervenuti da tutta Italia

PerugiaToday è in caricamento