Porta Santa Susanna, Luciano Taborchi racconta il condottiero perugino Niccolò Piccinino

La conferenza s’inquadra nel ciclo culturale che l’Associazione Porta S. Susanna ha voluto dedicare quest'anno al tema “Volti di Perugia e dell’Umbria. Storie di uomini e di donne tra passato e presente”

È toccato allo storico Luciano Taborchi parlare sul tema “Il mestiere delle armi: Niccolò Piccinino”. La conferenza s’inquadra nel ciclo culturale che l’Associazione Porta S. Susanna ha voluto dedicare quest'anno al tema “Volti di Perugia e dell’Umbria. Storie di uomini e di donne tra passato e presente”.

Taborchi, della terra di Fra’ Giovanni di Pian del Carpine, ha ricoperto vari e importanti ruoli come funzionario del Comune di Perugia.

Le competenze, la passione per i documenti, i suoi marcati interesse di carattere storico lo hanno orientato a una produzione di vaglia, uscita sotto la sigla della Soprintendenza archivistica perugina, all’epoca della direzione di Mario Squadroni, peraltro presente nella sala di via del Tornetta.

Luciano Taborchi, introdotto dal professor Franco Bozzi, ha proposto a tutto tondo la figura del capitano di ventura popolare, anche attraverso le rare icone che lo rappresentano.

Niccolò Piccinino aveva trascorso la fanciullezza nel popolare rione di Porta Sant'Angelo. Aveva abbracciato appena dodicenne il mestiere delle armi, avendo come riferimento Andrea Fortebracci e divenendo successivamente uno dei principali condottieri del tempo.

Il suo sogno era quello di succedere al Visconti nella Signoria di Milano. Fu uomo fedele al casato visconteo, tanto da assumere fra le proprie insegne anche il simbolo del biscione.

Con il Piccinino l’Umbria si confermava terra di grandi generali. In proposito, il saluto-canto del cigno nella carica assessorile di Teresa Severini, appassionata di capitani di ventura, che tanto si è adoperata per il rilancio della figura di Braccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento