Dieci anni di Porchettiamo: al via il festival delle porchette, il programma completo dei tre giorni

Tutto è pronto per la grande festa dei dieci anni di Porchettiamo. Ecco tutti i migliori produttori di quello che è considerato il prodotto “re” dei cibi di strada

Tutto è pronto ormai per “accendere” Porchettiamo X, slogan scelto per celebrare i dieci anni di Porchettiamo, il festival delle porchette d’Italia. Un festival entrato nel cuore di tutti, nato per gioco ma capace di anticipare i tempi, riportando il cibo di strada al centro della scena quando molti lo avevano dimenticato.

I migliori produttori di quello che è considerato il prodotto “re” dei cibi di strada, la porchetta, si danno quindi ancora appuntamento in Umbria, a San Terenziano di Gualdo Cattaneo (Perugia), per la tre giorni di festival (18-20 maggio): un percorso gastronomico dai “cru” della porchetta umbra fino a quella laziale, calabrese e pure siciliana, la novità di quest’anno.

Ed inoltre, panini d’autore nello spazio ‘In Punta di Porchetta’ e poi i tanti amici di Porchettiamo, quelli del migliore street food italiano, con la novità delle lumache in porchetta. Confermati i partner che hanno da sempre accompagnato il successo dell’evento: la rosa di birre artigianali italiane e straniere, selezionate da Fermento Birra, e i vini della Strada del Sagrantino. Torna anche il panino gluten free per accontentare anche i celiaci. Ricco infine il programma delle iniziative collaterali (musica, passeggiate, animazioni, laboratori di cucina ed educazione alimentare per i bambini).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento