La Ponte San Giovanni Band alla Sala dei Notari, concerto per salutare l'estate

Il nome (“Jazz & Blues Bridge Band”) e il repertorio sono americani, ma i musicisti e i cantanti sono prevalentemente ponteggiani

Esplode la Ponte San Giovanni Band ai Notari, in un delirio di note per salutare l’estate. Il nome (“Jazz & Blues Bridge Band”) e il repertorio sono americani, ma i musicisti e i cantanti sono prevalentemente ponteggiani. Così come il suo presidente, Alvaro Azeglio Mancioli, che pure all’estero ha vissuto e operato.

Una banda diventa “band”, se prende in mano la bacchetta il Maestro Pedro Spallati, insuperabile sax tenore della Perugia Big Band, dalla quale si è un po’ allontanato per seguire percorsi legati a scelte personali di lavoro.

Sul palco, alternandosi alla voce, Malik Ndiaye (afro-italiano) e la peruginissima Elisabetta Cardinali.

Di tutto riguardo il repertorio: da Duke Ellington a Count Basie, ossia una sventagliata di musica che imperversava nelle sale da ballo statunitensi nel secondo dopoguerra.

Canzoni immortali, eseguite con passione e competenza, classici attraversati da geni come Nat King Cole, Frank Sinatra, Sarah Vaughan. Ci hanno colpito “April in Paris”, “Embraceable You” eseguiti insieme a numerosi standard, da George Gershwin a Cole Porter.

Non potevano mancare “Night and Day” e uno strepitoso “Lady is a tramp”, a due voci.

Alla Banda del Ponte si spalancano le prospettive di un lavoro qualificato e proficuo. La qualità musicale è sicura. L’entusiasmo potete leggerlo nella foto in pagina, scattata nella Sala dei Sindaci al termine del concerto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PS: Caro Pedro, non sarebbe male se, oltre alla direzione, imbracciassi – almeno una volta – il tuo sax tenore, che ti ostini a… non pulire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento