Pietralunga come il Maracanà, il Palio della mannaja entra nel vivo

Dopo la cena in piazza e l’investitura dei capitani, taverne aperte e spettacoli ogni sera - Domenica 11 agosto l’atteso appuntamento con la gara tra i cinque Borghi e Quartieri

Bandiere, cori da stadio, tantissimi giovani e grande allegria. È in questo clima rovente, non solo per le temperature, che Pietralunga si sta preparando e avvicinando all’attesissimo appuntamento con la Corsa del biroccio che, domenica 11 agosto, decreterà il Borgo o Quartiere vincitore del 38esimo Palio della mannaja. In questa settimana che precede la gara, infatti, i festeggiamenti hanno già preso il via coinvolgendo centinaia di pietralunghesi e turisti: in particolare, nella serata di giovedì 8 agosto la manifestazione è entrata nel vivo con oltre quattrocento persone che hanno preso parte alla tradizionale cena in piazza Fiorucci.

Tra canti e sorrisi, i membri in costume dei cinque Borghi e Quartieri pietralunghesi (Borgo de sopra, Borgo de sotto, Piscinale, Valcelle e Monte) hanno fatto il loro trionfale e colorato ingresso in piazza per l’investitura dei loro rispettivi capitani, sotto le mura dell’antica Rocca longobarda. “In questi sette giorni – ha commentato orgoglioso il presidente della pro loco Roberto Polidori – il centro storico si trasforma e si riempie di vita. Tutti collaborano e si danno da fare affinché la festa riesca bene, faccia divertire e rimanga ben impressa nei ricordi di chi ci viene a visitare”.

A confermarlo è anche il giovane Sebastiano Cecchini che, pur studiando fuori regione, non rinuncia a dare una mano e a partecipare attivamente al Palio della mannaja. “Tutto l’anno – spiega Sebastiano – aspettiamo questo momento che si conferma sempre indimenticabile e ricco di emozioni. Raggiunge il clou negli ultimi tre giorni, da venerdì a domenica, con l’apertura delle botteghe e delle taverne e spettacoli ogni sera. Pietralunga riscopre le sue origini medievali riproponendo le atmosfere del 1334, quando, appunto, avvenne il Miracolo della mannaja. Viviamo questi giorni con felicità e gioia, stando sempre in compagnia e con gli amici”.

“Il Palio della mannaja – ha sottolineato il sindaco Mirko Ceci – è importantissimo anche per il turismo e l’economia di Pietralunga perché richiama tantissima gente: ci sono persone molto affezionate che ogni anno prenotano per immergersi insieme a noi in questa rievocazione. C’è molto folclore e i ragazzi, pur tra qualche innocente sfottò, si divertono, anche se poi, avvicinandosi il giorno della corsa, si fanno più ‘seri’ e si concentrano per vincere”.

Già allestito l’accampamento medievale, il programma prevede ora, per venerdì 9 agosto, l’esibizione del gruppo di sbandieratori e tamburini ‘La Rocca’ di Pietralunga, alle 21.30, e a seguire uno spettacolo a cura della compagnia Fera Sancti. Sabato 10 agosto sarà quindi la volta del corteo storico per le vie del paese e della rievocazione del Miracolo della mannaja a cura della Compagnia senza vessilli (alle 21.30) e poi dello spettacolo di fuoco di F+Flammableplus e della compagnia Fera Sancti. Infine, la giornata conclusiva, domenica 11 agosto, con la benedizione dei capitani dei birocci, il pranzo nei ristoranti del paese, la Disfida tra arcieri alla Rocca longobarda nel primo pomeriggio, la disputa del Palio della mannaja dei piccoli, ovviamente con un biroccio di dimensioni ridotte, e, quindi, la gara conclusiva alle 17.30: la sfida tra i cinque Borghi e quartieri con la tradizionale corsa a tempo con il biroccio lungo la via principale del paese che decreterà il vincitore del Palio della mannaja 2019. Ciliegina sulla torta, in tarda serata, l’Incendio della Rocca con spettacolo di luci e fuochi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

  • Segano una quercia e prendono la legna, peccato fosse del Comune: denunciati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento