Una fiera a Perugia capace di fondere artigianato, scienza e prodotti a Km0

La Fondazione POST (Perugia Officina della Scienza e della Tecnologia), in collaborazione con l’Associazione Make e con il patrocinio del Comune di Perugia,  presenta la seconda edizione della Fiera del Melo, una grande officina a cielo aperto, pensata per i bambini e per le loro famiglie, in scena a Perugia il 2, 3 e 4 giugno in Piazza del Melo, sede del POST. Una tre giorni che prenderà vita grazie allo speciale binomio tra sapere tecnologico e abilità manuali. Artigianato, scienza, tecnologia e creatività saranno il fil rouge di  tutto il programma della kermesse: oltre alla mostra mercato, le famiglie avranno una ricchissima scelta di attività a cui partecipare, tanti i laboratori scientifici e digitali, workshop creativi, sfide all’aria aperta, ma anche giochi “di una volta”, performance live e cibo, adatto ai bambini, con autentici sapori umbri uniti alle golosità di frutta e verdura del territorio.

Oltre 30 artigiani provenienti da tutta Italia esporranno le proprie creazioni in una mostra mercato davvero originale dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie. Una vera e propria conferma del successo già riscosso durante la prima edizione: tanti i makers che dalla Lombardia, Toscana, Marche, Emilia fino alla Campania e la Puglia arriveranno a Perugia carichi di creatività e originalità, parlando con amore, cura dei dettagli e passione la lingua dei bambini.  “Alchimia in 3D” per i tanti momenti di intrattenimento formativi e divertenti in un ambiente attento alle necessità creative e culturali dei più piccoli. Tante le proposte ludico-formative per bambini dai 3 agli 11 anni che, guidati da operatori specializzati, potranno sperimentare e giocare con la scienza e le nuove tecnologie.

Le novità -  L’handmade for kids è un importante settore in crescita all’interno del mercato artigianale italiano. Per questo la Fiera del Melo ha aperto le porte di questa seconda edizione a  Bebuù, il primo marketplace in Italia dedicato esclusivamente all’artigianato formato bambino. Grazie a questa speciale partecipazione gli artigiani partecipanti alla Fiera avranno la possibilità di aprire gratuitamente un’e-shop dove vendere le proprie creazioni. Perché si sa la strategia vincente è unire l’offline a una efficace presenza online.
Grazie anche alla collaborazione con Bebuù, la Fiera del Melo quest’anno si apre alle neo-mamme con tre appuntamenti a loro dedicati. Primo incontro venerdì 2 giugno, dalle 17.30 alle 19 sarà infatti  “La Fascioteca delle Mamme” a cura della Scuola del Portale Lotus Nascita Umbria, uno spazio per conoscere i benefici del babywearing. Sabato 3 giugno, dalle 11.30 alle 12.30, l’appuntamento è con “Un doudou per il mio bimbo” a cura di Bebuù, un laboratorio creativo per realizzare una coccola di pezza per neonati. Mentre sempre sabato pomeriggio è prevista la presentazione del libro “Una mamma green. Crescere un figlio senza inquinare come una petroliera” di Silvana Santo, a cura di Umbria for Mummy in collaborazione con Ceraunavodka. 

Km 0 -  Città del Sole Perugia – partner della Fiera del Melo - contribuisce attivamente alla realizzazione dei workshop creativi e laboratori tecno-scientifici, ideati insieme al Post e che saranno in programma per l’intera durata della manifestazione. Tra questi “La corsa del melo” un'avvincente gara per mettere alla prova le abilità da ingegnere dei più piccoli, il laboratorio “Sistema solare a 360°”, un viaggio virtuale per esplorare il nostro Sistema Solare. E ancora il laboratorio “Entomologo per un giorno” e “Rubber band car” per costruire originali modellini di auto. Grazie a Mercato Km70.0 i bambini potranno partecipare al laboratorio “Vitamine schizzate” mentre faranno il pieno di frutta e verdura fresca di stagione, le vere protagonista delle merenda sana alla Fiera del Melo. In più sempre Mercato Km70.0 sarà promotore dello show cooking “Nuvole di Gelato” a cura di Scuola Italiana di Gelateria con il Maestro Paolo Bettelli che trasporterà il pubblico nella moderna cucina molecolare attraverso l’utilizzo spettacolare dell’azoto liquido per produrre gelato, ovviamente al sapore di mela.

Due gli appuntamenti a cura del CoderDojo di Perugia che fondono insieme tecnologia, informazione digitale e creatività. Si parte sabato dalle 15.30 alle 18.30 presso lo Spazio Terra Informagiovani, con un laboratorio speciale che permetterà ai più piccoli di creare una versione "navigabile" della Fiera del Melo, grazie alle immagini scattate tra gli stand, per catturare l'essenza della fiera e trasferirla online, con Scratch. Domenica, invece, dalle 15 alle 18 sempre allo Spazio Terra Informagiovani, l’appuntamento sarà con il workshop Tinkering zone per trasformare le ventole di vecchi pc, chip sonori o altoparlanti di vecchi giocattoli in qualcosa di nuovo e sorprendente.

Live show -  Oltre al già citato show cooking, al programma si aggiungono anche dimostrazioni e intrattenimenti scientifiche cura di Fosforo - la festa della scienza, che saranno protagonisti dello spettacolo “Ruote e Rotelle”: in scena dagli skateboard al flip bottle, fino ai nuovi mezzi motorizzati che si controllano attraverso giroscopi. E poi ancora storie fantastiche rivisitate da originali burattini di Letizia Volpicelli e il ritorno del Kamishibai di Armandio e Lucia, questa volta in sella a una bici, con brevi storie illustrate dal Teatro di carta giapponese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

I più visti

  • Urban: ultimo concerto?

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Urban
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento