menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I cuochi Slow Food e i loro piatti più buoni: al via “La piazza delle osterie umbre”

Una giornata all'insegna del buon cibo con banchi d'assaggio, cantine, frantoi, birrifici artigianali e mercato dei produttori

Domenica 16 ottobre, all'Oratorio Sala del Cardinale a Torgiano, si svolgerà uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti del cibo di qualità: le migliori osterie umbre presenti nella guida Osterie d'Italia 2017 Slow Food Editore, che sarà presentata durante la mattinata, proporranno i loro piatti di stagione al grande pubblico.

L'evento, organizzato da Slow Food Umbria in collaborazione con il Comune di Torgiano, consentirà ai visitatori di degustare le specialità di stagione e conoscere gli chef che le preparano abitualmente nei loro locali. Accanto ai banchi di assaggio, dove si potranno trovare 18 osterie di tutta la regione, sarà allestito un Mercato dei produttori dove si potrà acquistare miele, farine speciali, integrali o biologiche, ortaggi e prodotti di stagione coltivati in modo sano e naturale. 

Non mancheranno i Presidi umbri, prodotti che Slow Food ha salvato dall'oblio e dalla probabile estinzione e che alcuni coraggiosi produttori hanno deciso di rimettere in produzione, come la Roveja di Cività di Cascia, la Fava cottora dell'Amerino, il Mazzafegato dell'Alta valle del Tevere, il Cicotto di Grutti il Vino Santo affumicato dell’alta valle del Tevere.

Saranno presenti tutta la giornata 3 frantoi, 3 cantine vinicole del territorio torgianese e 4 birrifici artigianali umbri. Dopo pranzo Slow Food Umbria ha organizzato due Laboratori del Gusto, su prenotazione, dedicati uno ai soffritti e ragù (con la amichevole partecipazione dello chef stellato Paolo Trippini) e uno al tema attualissimo delle farine, e per concludere una insolita e particolare visita guidata del borgo di Torgiano. 

Rispetto dell'ambiente, qualità del cibo, cura e attenzione a chi lo produce e a chi lo prepara: questi i valori che Slow Food Umbria porrà al centro della giornata, con l'intenzione di farne un appuntamento annuale itinerante. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento