menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia, il cinema e l'amore: Love Film Festival sbarca in città con grandi registi nazionali

Battesimo alla Goldoniana di Palazzo Gallenga per Perugia Love Film Festival, creatura del direttore artistico Daniele Corvi che lo ha inventato e condotto per mano fino al terzo compleanno

Il mondo della politica e della cultura si confrontano col festival perugino dell’Amore. Battesimo alla Goldoniana di Palazzo Gallenga per Perugia Love Film Festival, creatura del direttore artistico Daniele Corvi che lo ha inventato e condotto per mano fino al terzo compleanno.

Il rettore Giovanni Paciullo testimonia l’impegno dell’Unistra per la promozione internazionale di un’esperienza che si va qualificando come identitaria e insieme aperta al mondo.

All’onorevole Adriana Galgano il compito di rilevare come l’evento si stia qualificando quale iniziativa a livello nazionale: prova ne sia l’interesse suscitato nella presentazione romana in Parlamento. E non è un caso che la Rai abbia affidato al festival perugino l’esclusiva nazionale in anteprima della sua produzione “In arte Nino” di Luca Manfredi, con Elio Germano che sarà a Perugia alla proiezione, in Sala dei Notari, sabato 6 maggio alle 21.

Il sindaco Romizi ricorda il significato della presenza di Raoul Bova e l’impegno dei privati per assecondare un festival che onora la città. All’insegna del cuore che costituisce il brand della manifestazione. D’altronde, si rileva che l’Umbria ha tutti i requisiti di storicità e ambiente per divenire un magnifico set a cielo aperto.

Marco Vinicio Guasticchi, appassionato della decima musa, ricorda i tempi gloriosi in cui la Vetusta ospitava Umbria Fiction. E dichiara di vedere nel cinema un attivo strumento di promozione del territorio, oltre che elemento propulsore di cultura e conoscenza. Omette – a domanda – di esprimersi sul lavoro di Umbria Film Commision, per evidenti ragioni di riservatezza. Romizi sottolinea la necessità di mettere in luce le positività e lancia un appello all’ottimismo.

Questo Festival è un concreto esempio di come il coraggio e la passione possano fornire carburante e slancio alla città e alla regione. Lunedì 8 marzo, alla Goldoni, alle 17, un appuntamento a chiusura col libro di Corvi “La concorrenza nel fashion system”. Notazione di rilievo: la partecipazione a tutte le iniziative del Perugia Love Film Festival è libera e gratuita.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento