INVIATO CITTADINO L’oro degli Etruschi a Porta Santa Susanna

Maestri nell’arte orafa, hanno trovato a Torgiano Ulderico Pettorossi, splendido emulatore

Il presidente Galeno Scattini, Ulderico Pettorossi, Mario Squadroni, Gino Goti

L’oro degli Etruschi a Porta Santa Susanna. Maestri nell’arte orafa, i nostri antenati hanno trovato a Torgiano uno splendido emulatore. Si tratta di Ulderico Pettorossi, maestro nell’arte del bulino e delle saldature speciali. Perché non è semplice riprodurre l’orecchino etrusco, esposto al Manu, emulando l’antica tecnica della granulazione. Vale a dire con microscopiche palline aderenti a una superficie liscia.

Introdotto dall’archivista Mario Squadroni, Pettorossi si è dilungato su tecniche e riscoperte, tra archeologia e oreficeria. Preceduto da un bel documentario di Gino Goti che racconta la grande mostra sugli Etruschi tenuta al Cerp.

È peraltro da ricordare che gli Etruschi ponteggiani saranno presenti non solo al Natale di Roma (21 aprile), come di consueto, ma anche nella grande mostra a Villa Giulia. Ed è anche notevole – lo ha ricordato Squadroni – che l’archivio personale di Gino Goti sia stato dichiarato di interesse culturale e, per così dire, elevato al rango di bene di pubblico interesse.

Pettorossi ha ripercorso la storia della tecnica della fusione e della lavorazione dei metalli, partendo da rappresentazioni vascolari greche e orientali. Più complessa la spiegazione sulla saldatura a sali di rame disciolti in aceto. Qui, infatti, si entra nel campo dell’alta specializzazione. Affascinante l’illustrazione del rifacimento del famoso orecchino trovato a Santa Caterina Vecchia, oggi al Manu, il cui gemello sta in un museo londinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numerose le domande anche su aspetti commerciali legati a un’attività di nicchia. Senza formulare cifre, si pensi che l’elaborazione di un prodotto del genere può comportare l’impegno (anche se non a tempo pieno) per un intero semestre. Altro che semplice artigiano. Ricercatore, archeologo, artista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Coronavirus, la Usl Umbria 2: "Quattro nuovi casi di positività", tamponi ai familiari

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Scontro tra auto a Umbertide: morte due persone, un'altra è rimasta ferita

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Non rispetta le norme anti Covid-19, multato parrucchiere e negozio chiuso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento