menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Perugia Flower Show, ai Gardini del Frontone la Primavera è uno spettacolo

Perugia Flower Show, mostra mercato di piante rare ed inconsuete, torna con la sua Spring Edition dal 4 al 6 Maggio 2018 nella splendida cornice dei Giardini del Frontone, in Borgo XX Giugno a Perugia

Perugia Flower Show, mostra mercato di piante rare ed inconsuete, torna con la sua Spring Edition dal 4 al 6 Maggio 2018 nella splendida cornice dei Giardini del Frontone, in Borgo XX Giugno a Perugia. Divenuto ormai un appuntamento imperdibile con il verde di qualità, atteso da tutti coloro che amano la natura e le sue creazioni, Perugia Flower Show ospiterà anche quest’anno 70 espositori fra i migliori produttori e collezionisti nazionali e internazionali di piante rare e inconsuete, pronti a mostrare al grande pubblico le loro varietà più particolari e a mettere a disposizione le loro conoscenze per diffonderle a tutti coloro che si diletteranno con i corsi gratuiti organizzati durante tutto il week-end.

Lieta di poter accogliere l’undicesima edizione del Perugia Flower Show ai Giardini del Frontone si è detta l’assessore alla cultura e turismo del Comune di Perugia Teresa Severini, nel corso della presentazione tenutasi, questa mattina, a Palazzo dei Priori. “Mi auguro che sempre più trovino spazio ai Giardini del Frontone –ha detto Severini- manifestazioni congrue con la bellezza e l’importanza storica di quell’area, in linea con gli sforzi fatti e che stiamo ancora facendo per riportare il Frontone agli antichi splendori.” Soddisfatta si è detta anche per la collaborazione, avviata quest’anno per la prima volta, tra il Perugia Flower Show e la Città della Domenica, che –come poi è stato segnalato da più parti- si auspica possa proseguire e crescere per il futuro.

Un plauso a Lucia Boccolini e al suo staff è arrivato dalla consigliera della Provincia di Perugia Erika Borghesi, che ha tenuto a sottolineare la professionalità, l’impegno e la passione dell’organizzatrice, sempre attenta a ogni minimo dettaglio. “Voglio sottolineare –ha detto ancora Borghesi- la varietà del programma del Perugia Flower Show, rivolto veramente a tutti, esperti, appassionati, neofiti, senza dimenticare le famiglie e i bambini.”

All’interno del giardino, dunque, si potranno ammirare numerosissime specie di rose, ortensie, piante aromatiche e rari esemplari di bonsai; insieme a orchidee, piante acquatiche, pelargoni, olivi secolari e piante perenni, senza dimenticare le numerose varietà di agrumi, le immancabili piante cactacee e succulente, ma anche carnivore, tillandsie, peonie, bulbi e mediterranee.

Tantissime le novità e le rarità, come la nuova rosa Anna Molinari, presentata in anteprima o la rosa Blu Girl o, ancora, una rarissima collezione di Orchidee.

Ma non è finita qui, a fare da contorno a tutte queste rarità botaniche ci sarà una sezione dedicata all’artigianato di alta qualità, alle attrezzature da giardinaggio professionali, arredamento da esterno e da interno, tessuti da giardino, ma anche eccellenze enogastronomiche e prodotti per il benessere.

Inoltre, in programma per il pubblico tanti eventi collaterali gratuiti che metteranno alla prova sia chi si avvicina ora al mondo del verde sia i “giardinieri” più esperti: tanti corsi di giardinaggio base e mini-conferenze sulla storia, l’uso e la cura delle piante tenuti dagli stessi espositori, laboratori didattici e attività pratiche per i più piccoli, incontri specializzati di coltivazione, ma anche arte floreale, mise en place, floriterapia, degustazioni guidate su fiori eduli ed erbe spontanee.

Perugia Flower Show non dimentica ovviamente i suoi “piccoli amici” per i quali ci saranno tutti i giorni moltissime attività, per avvicinarli all’ecologia e al rispetto dell’ambiente, grazie a divertenti laboratori didattici e attività pratiche a loro misura.

Domenica 6 maggio alle 17,00, da non perdere il consueto lancio di farfalle, in collaborazione con HeraComm, partner della kermesse, che riempirà di colori e suggestione il cielo sopra al Frontone.

Un invito a tutti –esperti e non- da parte della stessa organizzatrice del festival, Lucia Boccolini, ha chiuso la presentazione, quello a recarsi al Frontone dal 4 al 6 maggio, per ammirare rare meraviglie, approfondire le proprie conoscenze su giardinaggio e “Garden Therapy” o semplicemente per vivere un fine settimana di relax immersi nel verde.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento