Estate 2020, a Perugia un festival tutto da vivere: teatro, cinema, musicisti, declamazioni...

Il nome è impegnativo ma è sicuramene uno degli eventi perugini 2020 più completi, sicuri e ricchi di emozioni. Stiamo parlandeo del M.A.D-Metanoia Against Distance, il festival estivo che, attraverso eventi teatrali, musicali e cinematografici e le performance di artisti locali, animerà la città di Perugia e creerà un nuovo modo di stare insieme, basato sul valore sociale e unificante della cultura. Il progetto, patrocinato dal Comune di Perugia, è promosso e realizzato con la collaborazione di diverse realtà locali come la Città della Domenica, Il Nativo, la Jap Records, il laboratorio teatrale Asilo. Un cartellone formato da 12 eventi al mese in 2 diverse location di Perugia: Villaggio Nativo e Città della Domenica. 

Più di 30 musicisti coinvolti per i concerti dal vivo, che si alterneranno a proiezioni cinematografiche introdotte da esperti di cinema. 5 attori della scena regionale sono stati selezionati per essere protagonisti di una serie di letture teatrali. Un modo di sostenere e rilanciare il comparto culturale terribilmente in difficoltà in questo periodo. Felici di essere riusciti a realizzare un progetto così ambizioso si sono detti Matteo Fiorucci e Bernardo Angeletti, rispettivamente presidente e vice presidente di Metanoia, che hanno sottolineato la volontà di contribuire a dare nuovo slancio alla città e alla cultura, grazie anche alla sensibilità di privati e istituzioni.

“Per l’amministrazione comunale è un piacere patrocinare l’iniziativa –ha detto l’Assessore alla Cultura Varasano – perché possiamo constatare la vivacità culturale della città, grazie all’intraprendenza di giovani che rappresentano un esemio di volontà, capacità e immaginazione. Il messaggio che ci arriva da Metanoia Against Distance  è che la cultura è fondamentale per la ripartenza della nostra città, soprattutto quando si sviluppa con collaborazioni virtuose e contenuti elevati, che favoriscono la socializzazione e le relazioni.”

Questo, dunque, il programma dettagliato:

4 cicli di letture in 6 diverse serate (2 al Nativo e 4 alla Città della Domenica). Ciclo Dark - Ciclo Altri Pianeti - Ciclo Uomo e Natura - Letture per Bambini.

La prima serata teatrale sarà Venerdì 24 luglio al Villaggio Nativo per il Ciclo Dark e vedrà l’intervento musicale in apertura di un violinista, a seguire Nadia Pasanisi e Andrea Volpi. interpreteranno brani tratti da: Racconti Straordinari di E.A. Poe; Racconti Crudeli di Villiers De l’Isle-Adam; Racconti di Nathaniel Hawthorne. Per concludere DJ set sul filone del ciclo della serata.

La seconda serata sarà Domenica 26 luglio alla Città della Domenica per il Ciclo Altri Pianeti, prima della lettura intervento musicale di un’arpista, a seguire Lorenzo Minciarelli e Andrea Volpi interpreteranno brani tratti da: Il tricentenario; Il correttore di bozze di Isaac Asimov; Sensibilità; Invasione oculare; Pianeta di Transito e altri di Philp K. Dick; per concludere DJ set sul filone del ciclo della serata.

5 concerti, con la collaborazione della casa discografica JAP Records di Perugia. I concerti coinvolgeranno, nel corso delle 5 serate, fino a 30 giovani musicisti del panorama umbro.

10 proiezioni cinematografiche (3 al Nativo e 7 alla Città della Domenica)
La programmazione cinematografica per la Città della Domenica vede due filoni
1) Film per bambini e famiglie: A bug’s life - Shrek - Zootropolis. 
2) Ciclo Dark, una selezione di film a tinte fosche: It follows - Il silenzio degli innocenti -
The Visit.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il Villaggio Nativo 
La prima proiezione, Venerdì 3 luglio, sarà Manhattan di Woody Allen. La seconda proiezione, Venerdì 17 luglio, sarà un film a scelta del pubblico tra Gangs of New York (Martin Scorsese, 2002) o Le conseguenze dell’amore (Paolo Sorrentino, 2004). Per concludere, Venerdì 28 agosto, Birdman (Alejandro González Iñárritu, 2014).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento