rotate-mobile
Eventi

Perugia città cromatica, brilla di musica e dei colori della vita. Oggi si ricorda Straccivarius, musicista e bohemien

Oggi, domenica 28, per le strade e le piazze di Perugia si canterà in memoria di Silvano Cenci, in arte “Giorgio Straccivarius”, musicista e drammaturgo, poeta e bohemien, recentemente scomparso

Perugia, città… cromatica, ossia piena di colori, ma anche di note musicali, crome, semicrome, biscrome e semibiscrome. L’Associazione Nazionale Cori Arcobaleno e Omphalos (col patrocinio di Comune, Provincia e Regione) pensano, e agiscono, in grande. La tre giorni – quarta edizione – di Cromatica travolge e… sconvolge. Nel rispetto del brand “Voci per l’uguaglianza”.

La Vetusta è stata percorsa e rincorsa da una serie di iniziative musicali che si sono dipanate in varie sedi: la Stranieri, l’Auditorium di Santa Cecilia, la Domus Pauperum, la Sala S. Anna e il Post Mod. Proprio nella sala principale del cinema del Carmine, si è potuto assistere a un concerto di vaglia. Alle 21:30 il Coro dell’Università degli Studi e il Komos di Bologna, coro gay tutto al maschile, si sono esibiti con successo. In rappresentanza dello studium, la formidabile Marta Alunni Pini ha regalato una serie di pezzi strepitosi, da Giacobetti a Morricone. Non meno in forma il Komos, che ha unito al canto un’esibizione cabarettistico-coreutica di rara simpatia. I “ragazzi” di ogni età si sono presentati in abiti sgargianti, con tanta autoironia e bravura.

Il momento più emozionante è stata la chiusura, quando le due compagini unite hanno eseguito il coro del Nabucco, che parla della liberazione dalla schiavitù degli Ebrei, prigionieri in Babilonia. In metafora, una liberazione dal pregiudizio e dall’intolleranza verso qualsiasi forma di diversità. Donata ai due direttori la partitura di “Per Amore”, un brano composto dal romano Stefano Puri, che ha musicato testi del filosofo nonviolento perugino Aldo Capitini.

Oggi, domenica 28, per le strade e le piazze di Perugia si canterà in memoria di Silvano Cenci, in arte “Giorgio Straccivarius”, musicista e drammaturgo, poeta e bohemien, recentemente scomparso e ricordato con affetto sulle pagine di PerugiaToday.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia città cromatica, brilla di musica e dei colori della vita. Oggi si ricorda Straccivarius, musicista e bohemien

PerugiaToday è in caricamento