Venerdì, 14 Maggio 2021
Eventi

Il grande cuore, consegnati i doni ai bambini dell'oncologia pediatrica di Perugia

Il progetto “Regala un sorriso per Natale” si è arricchito quest’anno di una preziosa collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che ha contribuito all’acquisto dei regali per i ragazzi

I campanelli della slitta hanno risuonato nel cielo di Perugia e la polvere di allegria tipica del Natale è scesa a colorare la sera dei bambini e dei ragazzi in cura presso il reparto di onco-ematologia dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia che hanno ricevuto da Babbo Natale in persona i doni che avevano richiesto tramite gli aiutati dell’Associazione Giacomo Sintini. “Per il sesto anno consecutivo - ha detto Jack Sintini, il presidente dell’Associazione - abbiamo realizzato i sogni di questi ragazzi, i loro sorrisi sono la dimostrazione che il nostro impegno è ben riposto e che riusciamo a regalare un po’ di serenità e di gioia a chi sta lottando per la propria vita e alle loro famiglie. Lasciatemi dire che per me è sera più bella dell'anno”. 

Il progetto “Regala un sorriso per Natale” si è arricchito quest’anno di una preziosa collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia che ha contribuito all’acquisto dei regali per i ragazzi. “Alla Fondazione e al Presidente Giampiero Bianconi - ha aggiunto Sintini - va il nostro più sincero ringraziamento per il sostegno dimostratoci. La vicinanza di un’istituzione così importante ci rende orgogliosi del percorso che stiamo svolgendo in sostegno della ricerca contro il cancro e per l’assistenza ai pazienti”. 

"Una delle missioni della Fondazione Cassa di Risparmio - ha detto a seguire il presidente Giampiero Bianconi - è aiutare il mondo del volontariato e chiunque abbia bisogno di un sostegno in un momento difficile della propria vita. Oggi e in futuro saremo a disposizione dell'Associazione Giacomo Sintini, alla quale va il nostro ringraziamento per l'invito a questa piacevole serata". 

Prima della cena i regali sono stati consegnati da Babbo Natale, per la cui speciale partecipazione dobbiamo ringraziare l'avvocato Gianluca Laurenzi, alla presenza anche del Sindaco di Perugia Andrea Romizi il quale ha ricordato come questo evento sia ormai diventato una tradizione natalizia. "Una serata che unisce alla consegna simbolica del dono il messaggio di vicinanza ai bambini e alle loro famiglie - ha detto Romizi -, un gesto che mi auguro possa coinvolgere tutta la comunità sensibilizzandola sulle buone attività che si realizzano sul territorio. Per questo e per tutto il loro impegno va all'Associazione Giacomo Sintini il nostro grazie". 

I progetto "Regala un sorriso per Natale" e molte altre attività realizzate nell'ultimo anno dell'Associazione Giacomo Sintini sono rivolte ai più giovani pazienti dei reparti di ematologia e oncologia dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia: "E' un sinergia fortissima di cui non possiamo che essere fieri e grati" - ha commentato Emilio Duca, Direttore dell'Azienda Ospedaliera di Perugia. "Le azioni di solidarietà delle associazioni di volontariato si uniscono ai servizi sanitari e di cura offerti dall'Azienda Ospedaliera, e il bene che si genera contribuisce a rendere meno difficile il percorso di chi si trova dover trascorrere dei periodi in ospedale per cure e terapie".  

Tanti gli amici di Jack, della famiglia Sintini e dell'Associazione che non hanno voluto far mancare la loro presenza, a cominciare da due giocatori del Perugia Calcio, Samuel Di Carmine e Massimo Volta, il quale ha voluto sottolineare l'attenzione di tutta la squadra verso chi è meno fortunato: "Siamo contentissimi, lieti e onorati di essere qui, portando i nostri saluti e auguri ai bambini e alle loro famiglie. Jack - ha concluso - è una persona unica, determinata e forte che stimola tante altre persone ad impegnarsi verso il prossimo". 

Da un palla all'altra, da un campione all'altro. Lorenzo "Mister Secolo" Bernardi, oggi allenatore della Sir Safety Conad Perugia, è amico di Jack ormai da lunga data non ha voluto mancare a questo appuntamento con la consegna dei regali ai bambini; con tanto di cappuccio rosso hanno partecipato anche i giocatori Luciano De Cecco e Alessandro Franceschini. 

La storia della malattia di Jack ha incrociato Lorenzo Bernardi, infatti, ricorda l'allenatore: "Jack aveva firmato per venire a giocare nella mia squadra in Polonia, poi quella telefonata non me la dimenticherò mai. Dopo aver vinto la partita più importante della vita è tornato più forte di prima e oggi fuori dal campo realizza cose meravigliose come questa serata, è una grande persona e un grande amico". Sulla stessa lunghezza d'onda anche il consigliere regionale Marco Squarta: "Alla famiglia Sintini va tutto la mia stima ed amicizia, anche in questa occasione mi preme ricordare il messaggio di cui Jack è portatore: la bellezza e l'importanza della vita, un valore che in serate come questa si manifesta nei sorridi dei bambini presenti e delle loro famiglie". 

Un altro anno sta volgendo al termine e l'ennesima magia compiuta incentiva l'Associazione Giacomo Sintini a continuare sulla strada intrapresa, forte delle collaborazioni istituzionali ed amicali instauratesi nel tempo, pensando a progetti sempre nuovi e sempre più vicini ai bisogni di chi sta lottando per la propria vita, cercando di portare un messaggio di speranza e serenità in tutti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il grande cuore, consegnati i doni ai bambini dell'oncologia pediatrica di Perugia

PerugiaToday è in caricamento