Giovedì, 13 Maggio 2021
Eventi

L’adescamento minorile e i rischi dei social media, imparare a riconoscere i pericoli e i segnali

Evento online con la criminologa Roberta Bruzzone e gli specialisti dell'associazione Libertas Margot

L’adescamento minorile e i rischi dei social media, segnali e pericoli. È il tema dell’incontro che si terrà domani, sabato 22 agosto alle 11.30, in modalità online, su Vivere Marsciano con la criminologa Roberta Bruzzone e l’avvocato Emanuele Florindi (autori del volume “Il lato oscuro dei social media”), l’assessore Manuela Taglia, Roberto Carlotti, responsabile scuola di Libertas Margot e Martino Gasponi, dirigente Siulp Perugia.

criminologia-2“L’evento è stato progettato nell’ottica di dare il più possibile informazioni in relazione ad un argomento scottante, del quale se ne parla sempre poco e spesso a spot – riferisce una nota dell’associazione Libertas Margot – È nostra intenzione, ma non solo, sviscerare tramite una grande professionista l’argomento con notizie scomode, ma vere, per stimolare le coscienze dei genitori e fornire informazione e anche un’arma in più per capire questa abominevole realtà”.

Per l’associazione Libertas Margot “una persona salvata o aiutata vale tutto l’impegno e la fatica messi” ed è per questo che non si tratta di un evento singolo, isolato, ma di un inizio di un percorso al quale “daremo un seguito, anche per monitorarne l’efficacia”.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’associazione Zona sociale e i Comuni di Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’adescamento minorile e i rischi dei social media, imparare a riconoscere i pericoli e i segnali

PerugiaToday è in caricamento