Ospedale di Città di Castello, le discipline orientali per affrontare lo stress del tumore al seno

Un percorso gratuito con insegnanti specializzati pensato per le donne che hanno affrontato o stanno vivendo il difficile percorso della malattia oncologica

L’associazione “C’entro”, insieme alla struttura di Oncologia dell’ospedale di Città di Castello, organizza un appuntamento settimanale per donne che hanno affrontato un tumore, in particolare al seno, con l'obiettivo di imparare tecniche psico-fisiche basate sul Qigong. Gli icnontri sono guidati da Paola Conti, insegnante professionale accreditata e sono a partecipazione gratuita. 
Il Qigong è una disciplina tradizionale cinese che consente di controllare gli effetti collaterali delle terapie e i disturbi associati alla malattia, come disturbi del sonno, fatigue, depressione. Si basa su tecniche di movimento dolce, respiro e esercizi in quiete, applicabili alla vita quotidiana. Promuove l’attivazione delle risorse personali sostenendo, anche nell’ambito del percorso oncologico, le cure mediche. L’approccio è fondato sui principi di appropriatezza e sicurezza; le prove di efficacia trovano riscontri anche nella letteratura scientifica. L'attività può essere rivolta a tutte le pazienti, è priva di controindicazioni, anche durante i trattamenti più aggressivi, e in tutte le fasi del percorso terapeutico può costituire una risorsa preziosa per il recupero del benessere psico-fisico. 


Oltre al training settimanale (12 incontri di due ore, ogni lunedì dalle 17,30 alle 19,30), vengono proposte occasioni di incontro per approfondire tematiche di interesse delle partecipanti con il contributo liberale della S.G. Komen Italia.

Le donne che hanno partecipato alle precedenti edizioni lo raccomandano caldamente, avendone ricavato benefici per la qualità della vita, la qualità del sonno, dell’umore e delle tensioni muscolari, la riduzione dell’ansia, la gestione dei disturbi legati alle neuropatie periferiche e la gestione del dolore. 

Per informazioni ci si può rivolgere direttamente al servizio di Oncologia, diretto dal dottor Stefano Bravi (telefono 075-950951).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento