Non ti pago”, al Teatro Nuovo di Spoleto l’ultima, brillante commedia firmata da Luca De Filippo

Quinto appuntamento a Spoleto con la stagione di Prosa 2015/2016. Al teatro Nuovo “Gian Carlo Menotti”, mercoledì 3 febbraio alle 21, va in scena l’ultimo lavoro firmato da Luca De Filippo,

A poco più di due mesi dalla scomparsa del grande erede della cultura teatrale non solo partenopea  ma internazionale, La Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, sarà protagonista in Umbria con la brillante commedia “Non ti pago”.

Luca De Filippo, figlio del celebre Eduardo, ha firmato la regia di alcune delle più importanti commedie paterne (fra cui Non ti pago, in replica poco prima della sua scomparsa), una famiglia che ha segnato, in maniera incisiva e profonda, la storia del teatro e della cultura italiana del Novecento.

La commedia, scritta da Eduardo De Filippo, parla di sogni, vincite al lotto, superstizioni e credenze popolari, di un’umanità dolente e sfaccendata che nella cruda realtà quotidiana fatta di paure, angosce e miseria non rinuncia però alla speranza, all’illusione, all’ingenua attesa di un colpo di fortuna.

Il protagonista è Ferdinando Quagliolo, un personaggio ambiguo che vive tra sogno e realtà. Gestore di un botteghino del lotto a Napoli è un accanito giocatore eccezionalmente sfortunato. Al contrario del suo impiegato Mario Bertolini, suo futuro genero, che colleziona vincite su vincite. La storia si sviluppa intorno ai vari tentativi di Ferdinando di appropriarsi di un biglietto vincente con esasperate contese, dispute surreali e grottesche maledizioni.

Sostituisce l’interpretazione del grande artista recentemente scomparso Gianfelice Imparato, attore napoletano di solida esperienza, affiancato da Carolina Rosi, Viola Forestiero, Nicola Di Pinto, Federica Altamura, Andrea Cioffi, Massimo De Matteo, Carmen Annibale, Paola Fulciniti, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca.

Incontri In occasione della messa in scena di “Non Ti Pago” riprendono a Palazzo Mauri gli incontri di mediazione ed educazione teatrale. Il prossimo appuntamento, a cura di Lorella Natalizi e  Elisabetta Proietti, è in programma venerdì 29 gennaio alle ore 17. Il percorso di mediazione, già avviato  dallo  scorso anno, ha l’obiettivo di formare una comunità di spettatori  che si prepara, grazie a una serie di tecniche di stimolo e di riflessione, alla partecipazione e alla visione  dello spettacolo.  I prossimi appuntamenti con la mediazione teatrale si terranno il 17 febbraio per “A Scatola chiusa” di Feydeau, il 10 marzo per A cuore aperto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Urban: ultimo concerto?

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Urban
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento