Natale ad Assisi a misura di famiglia: tanti eventi gratuiti per grandi e piccoli

Un contesto suggestivo, con atmosfere festose create da luminarie, bosco incantato ed ecoalberi, presepi in ogni angolo e musica in filodiffusione faranno di Assisi una città a misura di bambini e famiglie, grazie a una ricca e variegata offerta di eventi natalizi a ingresso libero. Sono tante le iniziative in programma fino al 6 gennaio 2020, nell’ambito della manifestazione “Natale ad Assisi” promossa dal Comune della città di San Francesco.

Il 14 e il 15 dicembre, dal 21 al 26, dal 28 al 31, il 1 gennaio e il 5 e 6 gennaio 2020, chi lo desidera potrà spostarsi per le vie di Assisi con il trenino gratuito di Natale. In questi stessi giorni, a Palazzo Monte Frumentario, apre le porte la Casa di Babbo Natale (ingresso da via Fontebella), con simpatici elfi pronti ad accogliere i bambini. Al piano superiore (ingresso da via San Francesco), è aperta la Casa dei giochi e delle Fate. Entrambe sono visitabili i giorni festivi e prefestivi dalle ore 10 alle 20 (con l’esclusione del giorno di Natale e del primo dell’anno aperte dalle 16 alle 20) e i feriali dalle 16 alle 20. 

Gli adulti potranno invece assaggiare ed acquistare prodotti enogastronomici tipici umbri, a km zero, negli spazi adiacenti dedicati ai mercatini di “Campagna amica”, promossi da Coldiretti Umbria e visitabili il 14 e 15 dicembre, il 28 e 29 dicembre e il 4 e 5 gennaio, dalle ore 10 alle 20.

Intanto venerdì 13 dicembre, i 6mila studenti delle scuole della città riceveranno in omaggio, dall’Amministrazione comunale, borracce in NPL per ribadire l’impegno di Assisi sul fronte del rispetto dell’ambiente e della salvaguardia del creato.

Durante le festività natalizie, Assisi apre l’ingresso ai propri musei con percorsi alla città sotterranea, alle piccole chiese della città (San Vitale, San Paolo, San Francescuccio, San Giacomo del Muro Rupto), alla Assisi romana, e poi trekking urbano panoramico, laboratorio di affresco a tema natalizio, visita guidata alla Rocca Maggiore e altre visite alla cattedrale di San Ruffino e al suo museo, alla basilica inferiore di San Francesco con la Natività nei dipinti di Giotto, alla basilica di Santa Maria degli Angeli e al museo della Porziuncola, cui si aggiunge l’apertura straordinaria della pinacoteca comunale. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento