rotate-mobile
Eventi

Palazzo Della Penna apre le porte ai perugini rimasti in città con un'offerta gratuita di musica e spettacolo

Sul palco Les Triplettes e le Uodaloda Femmes per un affascinante viaggio attraverso le musiche di Ellington, Kramer, Berlin, Barroso

Palazzo Della Penna: offerta gratuita di musica e spettacolo per i perugini rimasti in città. E non sono pochi: a giudicare dalle presenze veramente rilevanti in quel cortile. Ieri, un doppio spettacolo che ha rotto la monotonia di una domenica inutilmente rovente e uggiosa.

L’Agimus, nel quadro di “Destate la notte”, ha proposto un revival delle canzoni degli anni Trenta, Quaranta e Cinquanta, al di qua e al di là dell’oceano.

Sul palco Les Triplettes, una “tripletta” composta dalla singer Maria Fiorelli, dalla voce e chitarra di Lorenzo Baldinelli, dal musicista Samuele Martinelli, polistrumentista altotiberino di livello internazionale (chitarra accompagnamento e solista, parti di basso, interventi all’ukulele, voce corista). Un affascinante viaggio attraverso le musiche di Ellington, Kramer, Berlin, Barroso…

Un gusto retrò accuratamente ricostruito, ma anche arrangiamenti originali e improvvisazioni d’autore.

La seconda parte dello spettacolo – in un cortile imprevedibilmente ventilato – col gruppo Uodaloda Femmes: ossia, il trio di prima cui si sono aggiunti Lucia Fiorni, Agnese Fiorini, Maria Fiorelli, Angela Ventura.

Ancora proposte d’antan con arrangiamenti originali delle stesse, che giocavano a fare il verso al Trio Lescano, al Quartetto Cetra, ai vari gruppi di Sisters statunitensi. Col valore aggiunto di parole cambiate, coretti arguti, recitazione e movenze spiritose. Come si addice a un gruppo di giovani donne che si esibiscono divertendosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo Della Penna apre le porte ai perugini rimasti in città con un'offerta gratuita di musica e spettacolo

PerugiaToday è in caricamento