menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musica dal Mondo compie 20 anni e L’Isola di White si racconta, ai Notari, con ‘tre in uno’

Sul palco il Ryde School Orchestra, Choir & Band. Tre diverse declinazioni musicali per mostrare quanto la musica venga considerata formativa nelle scuole del mondo

L’Isola di White si racconta, ai Notari, con ‘tre in uno’… il Ryde School Orchestra, Choir & Band. Tre diverse declinazioni musicali per mostrare quanto la musica venga considerata formativa nelle scuole del mondo (forse un po’ meno nelle nostre). Sono venuti dalla leggendaria contea inglese gli studenti della Ryde School per proporsi nella loro versatilità musicale. Molti alunni sono polistrumentisti e passano con disinvoltura dai fiati, alla tastiera, alle percussioni. Tutti, poi, cantano nel coro.

Tre entusiasmanti momenti successivi nel corso dei quali quali si è dipanata l’esibizione nella maggior sala cittadina. Prima i classici della musica leggera. Poi il coro che ha dispiegato la sua valentia. Infine la formazione jazz che ha anticipato la kermesse perugina di UJ.

Musica dal Mondo, iniziativa coordinata dalla direzione artistica di Salvatore Silivestro per il Comune di Perugia (in collaborazione con Agimus e Università per Stranieri), prosegue il suo brillante percorso.

Piccola riflessione, che esula dall’arte e attiene all’economia. Pensate l’indotto creato da queste numerosissime presenze che albergano nella Vetusta. Considerando che le scuole hanno un importante seguito di docenti, famiglie degli studenti, personale della scuola. È moneta che balla. Viva, dunque, Musica dal Mondo che celebra con successo il suo ventesimo compleanno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento