Eventi Nocera Umbra

Alla scoperta della musica classica con la nuova edizione del Festival di San Biagio

Dal 19 agosto al 31 agosto 2024 tra Nocera Umbra e Gualdo Tadino

L’Associazione Culturale Festival di San Biagio, fondata con l’obiettivo di diffondere la cultura della musica classica, continua a crescere e ad arricchire il panorama culturale umbro. Fulcro degli eventi è il Monastero di San Biagio, un edificio del XIV secolo ristrutturato, noto per le sue eccellenti caratteristiche acustiche ideali per la musica da camera.

Negli ultimi quindici anni, il festival ha coinvolto i comuni di Nocera Umbra, Gualdo Tadino e Assisi, con l'intenzione di espandersi in altre città umbre come Foligno e Gubbio. Dal 2010, l’associazione ha ampliato il suo impegno verso l'educazione musicale, offrendo corsi per le scuole locali e, dal 2019, Masterclass con repertori che spaziano dal medioevo al primo Novecento. A supporto dei giovani talenti, è in programma una campagna di raccolta fondi per borse di studio.

Il festival ha ospitato artisti di rilievo come Leonora Armellini, Irene Veneziano, Edoardo Zosi e il flautista Tommaso Benciolini, e ha collaborato con importanti istituzioni musicali. La sedicesima edizione prevede nove concerti in luoghi suggestivi a Nocera Umbra e Gualdo Tadino, con artisti del calibro di Johan Schmidt e Daniel Rivera.

Tutti i concerti sono a ingresso gratuito, continuando la missione dell’associazione di promuovere la musica classica e attrarre un pubblico sempre più vasto e diversificato.

Il palinsesto di quest’anno, dal 19 agosto al 31 agosto 2024,  prevede 9 concerti distribuiti in suggestive location tra Nocera Umbra (Monastero di San Biagio e Pinacoteca di San Francesco) e Gualdo Tadino (Teatro Talia e Chiesa monumentale di San Francesco). Tra le numerose presenze di questa sedicesima edizione: il gruppo orchestrale L’Appassionata, il Trio Dmitrj, il flautista Claudio Montafia, il Maestro Johan Schmidt, figura internazionale di grande prestigio e docente di pianoforte presso il Conservatoire Royal de Bruxelles, il Maestro Daniel Rivera interprete di fama mondiale più volte partner musicale (in duo) della celeberrima pianista Martha Argerich. Si ricorda che i concerti sono, come in tutte le precedenti edizioni, a ingresso gratuito al fine di promuovere la diffusione della cultura musicale classica e richiamare in maniera trasversale sia il pubblico esperto che quello meno avvezzo a questo genere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla scoperta della musica classica con la nuova edizione del Festival di San Biagio
PerugiaToday è in caricamento