Venerdì, 30 Luglio 2021
Eventi

Per il ciclo “La Grande Classica al Borgo”, l’Agimus ha offerto un concerto eccezionale con un trio speciale

Il repertorio è stato quanto di più lontano dal banale e dallo scontato. In due sezioni, si sono ascoltati lied di origine tedesca e composizioni francesi, con appendice ebraica

Per il ciclo “La Grande Classica al Borgo”, l’Agimus ha offerto un concerto un concerto eccezionale con un trio speciale. Si sono proposti – nella chiesa di S. Antonio abate – il trio composto dal soprano Elena Mariani, dal violinista Massimo Nesi e dal pianista Gianni Franceschi.

Il repertorio è stato quanto di più lontano dal banale e dallo scontato. In due sezioni, si sono ascoltati lied di origine tedesca e composizioni francesi, con appendice ebraica.

Autori sconosciuti al grande pubblico, ma di livello. Col valore aggiunto di un’acustica straordinaria, seconda solo a quella della basilica di San Pietro.

La Mariani è titolare di un vasto e qualificato curriculum che, oltre all’attività concertistica e d’incisione, la vede come didatta vocalista presso l’Associazione corale Polifonici senesi.

Gianni Franceschi, disinvolto affabulatore, è pianista di vaglia, storico della musica, direttore d’orchestra e di coro.

Massimo Nesi ha fatto parte, tra l’altro, dei "Solisti Veneti" e dei "Virtuosi di Roma". Ha lavorato alla messa in scena di balletti con Carla Fracci. È musicista di profilo internazionale.

Un concerto molto gradito da un folto pubblico, per niente affievolito dalla contemporanea rievocazione braccesca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per il ciclo “La Grande Classica al Borgo”, l’Agimus ha offerto un concerto eccezionale con un trio speciale

PerugiaToday è in caricamento