Eventi

Music Fest Perugia, tre concerti dell'UmbriaEnsemble per accendere le notti perugine

Si inizia oggi, dalle ore 21, nella Sala Raffaello dell’Hotel Brufani con un programma cameristico dedicato alla grande stagione della musica romantica

Dodici concerti e masterclass per l'estate. La bella estate. Quella dove arte, cultura e bellezza dialogano con il nostro quotidiano e trionfano. E nutrono quel benessere spirituale che è l’elemento essenziale per elevare la qualità della vita; un traguardo al quale tutti – indistintamente – infine tendiamo. La bella estate di UmbriaEnsemble fiorisce ininterrottamente, in un calendario di appuntamenti musicali intenso quanto vario, costellazioni vivaci che mutano tra stili, epoche, forme, organici ed ispirazioni diverse; tutte accomunate, tuttavia, dalla costante ricerca culturale ed artistica.

Ben dodici Concerti ed alcune Masterclass costellano il cielo agostano dell’UmbriaEnsemble, che si apre con un’interessante collaborazione con gli artisti del Music Fest Perugia, nota kermesse musicale, patrocinata dal Comune di Perugia, che ormai da diversi anni raccoglie a Perugia i più promettenti solisti - principalmente pianisti e cantanti – provenienti da tutto il mondo. UmbriaEnsemble è partner del Festival con tre appuntamenti, due dei quali in programma a Perugia: si inizia martedì 3 agosto, dalle ore 21, nella Sala Raffaello dell’Hotel Brufani con un programma cameristico dedicato alla grande stagione romantica in Musica. Luca Ranieri, viola, e M. Cecilia Berioli, violoncello, insieme con Ilana Vered al pianoforte si alterneranno sul palco insieme con giovani e promettenti pianisti. Lunedì 9, inoltre, e mercoledì 11, sempre dalle ore 21, UmbriaEnsemble sarà in formazione orchestrale completa – sotto le splendide volte affrescate della Sala dei Notari a Perugia – guidata dalla bacchetta di Gaddiel Dombrowner, con un repertorio dedicato ai Concerti solistici per pianoforte ed orchestra ed alle arie d’opera mozartiane. Rachmaninov, Chopin, Saint-Saëns, Schumann, Mendelssohn, Beethoven, Mozart, Bach… capolavori insuperati che, sotto le dita di giovani interpreti provenienti da Paesi e culture diverse, continuano a vivere con una linfa sempre nuova. E’ il miracolo della Musica d’Arte che si rinnova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Music Fest Perugia, tre concerti dell'UmbriaEnsemble per accendere le notti perugine

PerugiaToday è in caricamento