menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Museo della Pesca, antichi arti e mestieri del Trasimeno nella foto al collodio umido: una rarità

L’esposizione propone  fotografie, oggetti e racconti sui mestieri che caratterizzano il nostro territorio. Obbligatoria la constatazione che le immagini sono state realizzate con una tecnica più vicina all'arte che al reportage

Aperta a San Feliciano, presso il Museo della Pesca e del Lago Trasimeno, la mostra “L'amore ai tempi del collodio - Antichi arti e mestieri del Trasimeno nella foto al collodio umido”. L’evento, che incrocia cultura, storia e antropologia locale, è organizzata da Trasimeno in Dialogo con il supporto del Comune di Magione e di Sistema Museo.

L’esposizione propone  fotografie, oggetti e racconti sui mestieri che caratterizzano il nostro territorio. Obbligatoria la constatazione che le immagini sono state realizzate con una tecnica più vicina all'arte che al reportage. La mostra intende raccontare in maniera dinamica ogni momento della realizzazione degli splendidi esemplari da collezione: dagli originali in vetro e alluminio, alla macchina usata e a tutti gli ingredienti chimici, le stampe degli originali, gli oggetti  che caratterizzano il mestiere immortalato, le foto del dietro le quinte e le interviste ai protagonisti.

Nell’occasione della mostra, è stato pure presentato il Calendario del Trasimeno 2018 che, da luglio 2018 a giugno 2019, contiene 13 fotografie, frutto del reportage al collodio umido. Più che di fotografie, si tratta di autentici pezzi unici, perfetti nelle loro “imperfezioni”. Ideatore e promotore dell’iniziativa è Marco Pareti, affiancato da Rosanna Milone, per la progettazione e la comunicazione, e  da Stefano Fasi, fotografo digitale professionista, appassionatosi alla tecnica del collodio umido.

Nella pagina Facebook Trasimeno in dialogo, si può seguire il making of di uno splendido viaggio  che, con la mostra e con il calendario, mette sotto i riflettori i suoi primi frutti d’arte e di antropologia. La mostra sarà visitabile dal 28 giugno al 23 settembre negli stessi orari di apertura del Museo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento