menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nasce in Umbria l'Officina del Cinema: un museo della "settima arte" pensato per gli appassionati e non solo

Negli spazi del Cityplex Politeama verrà allestita una mostra permanente sulla tecnologia cinematografica e l’oggettistica. Sarà questo il nucleo fondativo di un Museo del cinema, pensato per avvicinare i visitatori di ogni età

Nasce a Terni l’Officina del cinema, imperniata sulla decima musa. La sua attività si tradurrà in iniziative di forte caratura culturale, storica, documentaria e antropologica. Centrali temi quali la nascita e lo sviluppo del cinema, per  raccontare come è nata e si è sviluppata la settima arte. Dunque: proiezioni su pellicola, ma anche percorsi tematici e attività didattiche rivolte alle scuole. Non una semplice rassegna, ma una sperimentazione attiva, finalizzata alla scoperta del patrimonio e alla presa di coscienza del linguaggio cinematografico.

L’Associazione “Sentieri del cinema” si è posta in sinergia con i partner Cityplex Politeama e Auditorium Don Bosco. Un’importante risorsa da utilizzare  è costituita dalla collezione di pellicole, italiane e straniere, sia mute che sonore. Anche il patrimonio tecnologico è di tutto riguardo. Si pensi che l’Associazione dispone di strumenti per la proiezione delle immagini in movimento, dalle lanterne magiche di fine ‘800 ai proiettori domestici a bobine, in voga negli anni ’70 del secolo scorso.

I materiali di questa collezione provengono dalla donazione di un cittadino ternano, perché diventino risorsa e patrimonio condiviso della città. Negli spazi del Cityplex Politeama verrà allestita una mostra permanente sulla tecnologia cinematografica e l’oggettistica. Sarà questo il nucleo fondativo di un Museo del cinema, pensato per avvicinare i visitatori di ogni età ai segreti del cinematografo.

L’offerta culturale del museo si arricchirà, nel tempo, di proiezioni e laboratori per le scuole, al fine di far esplorare ai ragazzi i generi, gli autori della storia del cinema e il linguaggio cinematografico, insieme all’evoluzione della tecnologia, sia professionale che amatoriale.All’Auditorium Don Bosco verranno organizzate proiezioni con gli splendidi strumenti lì presenti, tra cui un 16 mm., tenuto in condizioni di perfetta efficienza.Sarà un’occasione per condividere cultura e socialità.          

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento