rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Mostre Città di Castello

Raffaello vince la sfida del turismo, la presidente Tesei in visita alla mostra: "Ha acceso i riflettori sull'Umbria"

I visitatori hanno raggiunto quota 4.377, di cui 251 nella sola giornata di ieri. Esposizione aperta fino al 9 gennaio presso la Pinacoteca comunale

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei e l’assessore alla Cultura e Turismo, Paola Agabiti hanno visitato la Pinacoteca comunale dove è in corso di svolgimento la mostra “Raffaello giovane e il suo sguardo a Città di Castello”.

“A poco più di 500 anni dalla morte di Raffaello, l’Umbria ha ospitato una straordinaria mostra che ripercorre con attenzione e dovizia di particolari le esperienze che il pittore visse a Città di Castello quando era appena diciassettenne -  ha detto Tesei - Questa mostra ha acceso i riflettori proprio sul periodo tifernate mettendo in evidenza anche opere provenienti dall’estero di grande valore e interesse. L’esposizione si giova di un rinnovato percorso permanente realizzato grazie ai fondi POR FESR 2014-2020, diretti ad interventi di adeguamento funzionale per la fruizione post-Covid degli istituti culturali. Questo valorizzerà ancor di più Palazzo Vitelli alla Cannoniera, permettendo al visitatore di poter apprezzare sia le opere di Raffaello, sia la bellezza della sede che le ospita, un viaggio nel viaggio".

La presidente accompagnata dall’assessore alla Cultura e Turismo, Paola Agabiti, è stata accolta a nome del sindaco Luca Secondi, dal vicesindaco, Giuseppe Bernicchi, dagli assessori alla Cultura e Turismo, Michela Botteghi e Letizia Guerri, dall’assessore alle Politiche Sociali, Benedetta Calagreti, e dalla Professoressa, Laura Teza, curatrice della mostra assieme alla professoressa, Marica Mercalli. Presenti anche il Presidente del Consiglio Comunale, Luciano Bacchetta, il sindaco di Citerna, Enea Paladino e i consiglieri regionali, Valerio Mancini e Manuela Puletti.

“Abbiamo voluto celebrare anche in Umbria il quinto centenario dalla morte di Raffaello Sanzio con iniziative di grande prestigio, dato che l'illustre pittore di Urbino proprio nella nostra regione ha vissuto il suo periodo di formazione, e con esso le opere e i luoghi in cui ha operato. E fra questi spicca ovviamente Città di Castello - ha dichiarato l’assessore regionale, Paola Agabiti - Visitando oggi la mostra – ha concluso Agabiti - posso dire che il suo allestimento ha saputo cogliere in pieno l’obiettivo che ci eravamo posti, e cioè non solo quello di 'mostrare' ed esaltare l’opera del giovane Raffaello, ma inserirla nel contesto umbro ed in particolar modo in quello del territorio  di Città di Castello  attraverso un percorso che racconta gli anni di Raffaello in città in cui diventa maestro autonomo”.

I visitatori hanno raggiunto quota 4.377, di cui 251 nella sola giornata di ieri giovedi 6 gennaio gennaio 2022. "Un numero importante a conferma della qualità della proposta espositiva, apprezzata dalle tante personalità che a titolo diverso hanno voluto conoscere da vicino un allestimento originale, ricco di imprestiti e valorizzato dalla cornice di Palazzo Vitelli. Anche in questo periodo di misure rafforzate contro l’epidemia che sembra rialzare la testa - hanno precisato il vicensindaco Giuseppe Bernicchi e gli assessori, Michela Botteghi, Letizia Guerri e Benedetta Calagreti – abbiamo continuato a promuovere in sicurezza la città, seguendo tutte le disposizioni in materia di contenimento della pandemia, attraverso i suoi beni culturali ed  eccellenze artistiche".

In questi ultimi giorni, alcuni artigiani della città, Bottega Orafa Bartoccioni, Ceramiche Noi, Tela Umbra, hanno tributato il loro omaggio alla mostra e a Raffaello con delle realizzazioni artigianali di grande effetto che sono state collocate nella Sala d’onore, dove la Bottega Tifernate di Stefano e Francesca Lazzari ha quasi ultimato la riproduzione dello Sposalizio, che rimarrà in Pinacoteca.

INFO MOSTRA: Fino al 9 gennaio 2022, Pinacoteca comunale, Città di Castello. Apertura al pubblico contingentata e su prenotazione. Orario di apertura: 10-13 / 15-18. Chiuso il lunedì, esclusi i festivi e prefestivi. 075.8554202 - cultura@ilpoliedro.org - www.cittadicastelloturismo.it.

La presidente Tesei visita la mostra su Raffaello a Città di Castello

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffaello vince la sfida del turismo, la presidente Tesei in visita alla mostra: "Ha acceso i riflettori sull'Umbria"

PerugiaToday è in caricamento