A Perugia una mostra su gli Internati militari italiani del 1943 attraverso l'arte di Guareschi e Laureni

  • Dove
    Sala Santa Maria della Misericordia
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 25/01/2020 al 08/02/2020
    giorni feriali dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, prefestivi e festivi dalle 10 alle 13 o su appuntamento
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 25 gennaio, alle ore 11.30, verrà inaugurata a Perugia, presso la Sala Santa Maria della Misericordia, in via Oberdan 54 la mostra "Guareschi e Laureni”, che racconta la vicenda degli iInternati militari italiani (1943-1945) attraverso le parole di Giovannino Guareschi (1908-1968) e i disegni eseguiti in prigionia dal grafico e incisore triestino Nereo Laureni (1919-2008).

La mostra, che s’inserisce nelle celebrazioni per il Giorno della Memoria 27 gennaio 2020 è stata realizzata dalla Sezione di Perugia dell’Associazione Nazionale Ex Internati nei lager nazisti ed espone le riproduzioni di opere presenti negli spazi del Civico Museo della Risiera di San Sabba di Trieste e nel Museo Casa Guareschi di Roncole Verdi (PR).

All’inaugurazione interverranno il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, l’assessore alla Cultura Leonardo Varasano, il figlio di Nereo Laureni, Umberto e altre autorità accademiche, civili e militari.

La mostra racconta la vicenda degli IMI, gli Internati Militari Italiani attraverso gli scritti di Guareschi e i disegni di Laureni. Gli IMI furono quegli ufficiali e soldati dell’esercito italiano che, dopo l’8 settembre 1943, si rifiutarono di collaborare con il Reich e con la Repubblica di Salò e vennero pertanto imprigionati dai tedeschi in campi di concentramento in Germania e Polonia dove furono costretti fino all’aprile 1945 a condizioni di fame, malattie e stenti. Gli ufficiali, non soggetti all’obbligo di lavorare, trascorsero quei lunghi mesi immersi nella noia e nell’inazione che seppero tuttavia riempire con disparate attività culturali, dal teatro alla musica alle arti figurative. Grazie a questa esperienza maturarono convinzioni e idee che contribuirono alla rinascita dell’Italia.

Giovannino Guareschi, celebre scrittore e giornalista, creatore della saga di Don Camillo e Peppone, fu tra i principali animatori di tali attività: come autore di “conversazioni”, piccoli racconti a tema letti nelle varie baracche, e di testi per le messe in scena teatrali; come direttore e redattore unico del Bertoldo parlato, vero e proprio giornale “orale”; come scrittore infine di taccuini e agende che raccoglievano i suoi pensieri sulla prigionia.

Nereo Laureni, di dieci anni più giovane di Guareschi, al momento della cattura da parte dei tedeschi era uno studente di architettura. Capace nel disegno, in prigionia espresse la propria creatività in oltre 150 fogli che ritraggono gli ambienti in cui si trovò tra il settembre 1943 e l’aprile 1945, e in modo particolare le baracche, in metafisici esterni ma soprattutto nei particolareggiati interni, pullulanti degli oggetti quotidiani dei prigionieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • La Villa dei Mosaici di Spello aperta no-stop fino a tutto settembre

    • dal 12 agosto al 30 settembre 2020
    • Villa dei Mosaici
  • "Contaminazioni aliene" nell'Umbria contemporanea, a Palazzo Penna al via Art Monsters

    • dal 6 agosto al 11 ottobre 2020
    • Palazzo Penna
  • Tiferno Comics 2020 all'insegna del genio di Simone Bianchi e i suoi supereroi

    • dal 12 settembre al 25 ottobre 2020
    • Palazzo Vitelli Sant' Egidio, Città di Castello

I più visti

  • Notte europea dei Ricercatori: il 27 novembre tornerà in scena Sharper

    • Gratis
    • dal 27 novembre al 28 settembre 2020
    • Università degli studi di Perugia e Polo di Terni
  • La Villa dei Mosaici di Spello aperta no-stop fino a tutto settembre

    • dal 12 agosto al 30 settembre 2020
    • Villa dei Mosaici
  • "Contaminazioni aliene" nell'Umbria contemporanea, a Palazzo Penna al via Art Monsters

    • dal 6 agosto al 11 ottobre 2020
    • Palazzo Penna
  • Tiferno Comics 2020 all'insegna del genio di Simone Bianchi e i suoi supereroi

    • dal 12 settembre al 25 ottobre 2020
    • Palazzo Vitelli Sant' Egidio, Città di Castello
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PerugiaToday è in caricamento