A Marsciano una giornata di studi sullo scultore Antonio Ranocchia

Si terrà sabato 29 febbraio alle 10,30 nel Museo dinamico del Laterizio di Palazzo Pietromarchi a Marsciano, la Giornata di studi dal titolo: “Il significato dell’arte della scultura di Ranocchia”.

La mostra dedicata all’artista marscianese, nell’anno del trentennale della sua morte,  aperta a dicembre 2019, è stata prorogata fino al 15 marzo 2020 e avrà diverse iniziative collegate.

Inltre è ancora possibile partecipare al “V Premio Nazionale Artistico Antonio Ranocchia” (il bando chiude il 27 aprile). I partecipanti dovranno proporre opere ispirate ai temi centrali dell'esperienza artistica di Ranocchia quali: i sentimenti umani, la religione e i paesaggi umbri. Il 9 maggio si terrà la premiazione dei primi classificati nelle categorie Scultura e Pittura (premio di 500 euro). Un altro appuntamento importante è quello del 28 febbraio Santa Maria degli Angeli per la presentazione catalogo della mostra, mentre il13 marzo si terrà un incontro con il liceo artistico di Deruta che prevede anche la lettura di brani tratti dai diari di Ranocchia.

Tutte le iniziative sono state realizzate con la collaborazione del Comune di Marsciano e del Lions Club.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia

I più visti

  • Vent'anni di Teatro Lyrick e una nuova stagione ricchissima

    • dal 20 ottobre 2019 al 23 maggio 2020
    • Teatro Lyrick
  • Jazz Club Perugia, comincia la lunga (e ghiotta) stagione del jazz

    • dal 8 novembre 2019 al 30 aprile 2020
    • Sina Brufani e Teatro Morlacchi
  • "Un caffè al parco", solidarietà per combattere l'Alzheimer

    • Gratis
    • dal 20 gennaio al 18 giugno 2020
    • Parco della Pescaia
  • Taddeo di Bartolo, a Perugia una eccezionale mostra completa sulla produzione dell'artista senese

    • dal 7 marzo al 7 giugno 2020
    • Galleria Nazionale dell'Umbria
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento